al settimanale Le Point

Macron: «Evitare che aziende strategiche Ue vadano a stranieri»

(Pool/ABACA)

1' di lettura

La battaglia sulla protezione degli investimenti strategici «è essenziale». «Voglio che si possa fare al livello europeo ciò che facciamo al livello francese, vale a dire, in certi settori strategici, voglio che si possa rifiutare che aziende europee passino sotto controllo straniero»: lo dice il presidente francese, Emmanuel Macron, nell'intervista manifesto al settimanale Le Point. «Esistono strumenti di sovranità europea e dobbiamo poterli difendere, è legittimo», aggiunge.

Lo scorso luglio, fu proprio il suo governo a nazionalizzare temporaneamente i cantieri navali di Saint-Nazaire bloccando l'acquisizione di Fincantieri. Per il capo dell'Eliseo, «dobbiamo anche avere un'Europa che protegge sul piano commerciale, in modo che quando un Paese ci attacca attraverso il dumping, ci si possa difendere imponendo dazi doganali. E invece oggi l'Europa lo fa molto meno velocemente, molto meno efficacemente che gli Stati Uniti», puntualizza Macron, che nella lunga intervista sottolinea anche l'esigenza di un'Europa della Difesa che “protegga”.

Loading...

Infine: «La Francia deve permettere all'Europa di diventare leader del mondo libero. Mi prendo carico di questo discorso di 'grandeur', perché è all'altezza
del momento che stiamo vivendo»:

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti