Caso marò: tutte le tappe di una vicenda iniziata nel 2012

7/11Attualita

Maggio-dicembre 2014/Parte l'iter per l'arbitrato, Latorre colpito da ischemia

default onloading pic
(ANSA)

Il 27 maggio si insedia il comitato di giuristi internazionali, guidato dall'ex capo del servizio giuridico del Foreign Office Daniel Bethlehem, per seguire la nuova fase di arbitrato internazionale tra Italia e India. Il 1° settembre Latorre viene ricoverato in ospedale, colpito da una leggera ischemia, e i suoi legali chiedono alla Corte suprema indiana di autorizzare il suo rientro in Italia per motivi di salute. La Corte concede a Latorre il rientro in Italia per quattro mesi di convalescenza. A novembre Renzi ha un colloquio con il premier indiano Modi al G20: l'Italia «farà tutto ciò che è necessario», ma bisogna «evitare le polemiche con l'India», sottolinea il premier. A dicembre la Corte suprema respinge le istanze dei due marò che chiedevano l'attenuazione delle condizioni della loro libertà provvisoria.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti