computer portatili

MagicBook 14: così Honor punta a conquistare il mercato laptop di fascia media

Ecco perché Honor ha deciso di conquistare il mercato dei computer portatili

di Biagio Simonetta

default onloading pic

Ecco perché Honor ha deciso di conquistare il mercato dei computer portatili


3' di lettura

Honor ha deciso di dire la sua nel mondo dei Pc. E col nuovo MagicBook da 14 pollici, sembra voler fare veramente sul serio. Abbiamo provato questo computer per circa un mese, utilizzandolo per lavoro ma anche per lo svago. E il risultato è stato quasi inatteso. Partendo da un prezzo che non è certo da top di gamma (599 euro), ci aspettavamo un Personal computer di medio livello. Invece Honor ci ha veramente sorpreso. Qualità dei materiali, design e prestazioni fanno di questo MagicBook un dispositivo veramente interessante. Un prodotto che potrebbe diventare un best buy nel mondo dei PC. Anche perché ricorda molto il Huawei MateBook D 2020, con la differenza che costa meno.

La nostra prova

Partiamo dal design. Honor ha fatto un buon lavoro in fatto di estetica. I materiali usati per la scocca sono in metallo, e conferiscono un certo livello di robustezza (particolare non di poco conto, considerata la fascia di prezzo). Il grigio scelto (è disponibile in due colorazioni Space Gray e Mystic Silver, noi abbiamo provato la prima ndr) fa la sua bella figura. Ma è soprattutto il bordo azzurrino che ha donato un rilievo particolare. La scocca inferiore presenta una griglia molto ampia per la ventola. Molto interessante è il rapporto schermo/proporzioni che raggiunge l'84%. E il motivo è presto detto: per evitare di dover lasciare troppo bordo a causa della webcam, Honor ha deciso di inserirne una a scomparsa fra il tasto f6 ed f7.Le dimensioni sono le seguenti: 32,2 x 21,4 x 1,59 cm. Il peso è poco meno di 1,4 kg, (non leggerissimo, ma neanche fra i più pesanti). Considerando che si tratta di un 14 pollici, insomma, il rapporto sembra buono. Molto interessante l'apertura a 180 gradi, che consente di portare il display in una posizione totalmente verticale rispetto alla tastiera. Anche la tastiera non dispiace, anzi è una bella sorpresa. È retroilluminato e il touch and feel è abbastanza immediato. Certo, se siete abituati a pigiare i tasti di un MacBook di Apple la sensazione sarà diversa. Ma questo è un fatto che accomuna un po' tutti i Pc. Sul lato destro c'è il tasto di accensione, che è anche quello da usare per lo sblocco con l'impronta digitale.Il display è un LCD con risoluzione in sedici/noni da 1920 x 1080 pixel. Le performance sono buone, soprattutto negli spazi chiusi. Paga un po' in fatto di luminosità quando si è all'aperto, anche se trattandosi di un display opaco non abbiamo riscontrato problemi di riflessi. Si trova di meglio in giro? Certo che sì. Ma a questo prezzo, e con le caratteristiche di questo MagicBook probabilmente no.Il cuore pulsante di questo MagicBook 14 è il processore AMD Ryzen 5 3500U, supportato da 8 GB di RAM DDR4. La scheda grafica è la Radeon Vega 8. L'hard disk è di tipo SSD PCIe NVMe di Samsung, con 256 GB per l'archiviazione. Si tratta, nel complesso, di hardware di buona fattura. E infatti la macchina risponde bene anche in condizioni di stress. La fluidità del sistema operativo e la gestione dei diversi software non creano grattacapi.Assolutamente promossa la batteria (che ha una capacità di 56Wh) e anche l'alimentatore fornito in dotazione. Con una ricarica, secondo Honor, si va avanti per circa 10 ore di utilizzo. Alla prova dei fatti è durata un po' meno, ma siamo veramente ai dettagli. Il caricabatterie di serie è un USB di tipo C da 65 W: per una carica completa abbiamo impiegato poco più di un'ora e venti minuti. Ma la prima mezz'ora conferisce quasi metà della ricarica al Pc.Le porte disponibili sono quattro: una USB di tipo C (che è quella che usiamo anche per ricaricarlo), una USB 3.0, una USB 2.0 e una HDMI. Inoltre ha il classico jack da 3,5mm per le cuffie. A proposito di cuffie e di audio: molto buono il livello proposto dagli altoparlanti installati nella parte inferiore della scocca. Nonostante vadano a contatto con la superfice d'appoggio, vedere un film su questo MagicBook 14 è una bella esperienza anche in fatto di effetti sonori.

Considerazioni finali

Chi può comprare questo laptop? Forse la risposta più semplice si può fornire partendo da chi non dovrebbe comprarlo. Per le caratteristiche di questo Honor MagicBook 14, siamo sicuri che il pubblico a cui è diretto sia abbastanza ampio. Forse troverà pochi estimatori negli amanti di videogames molto pesanti, o in chi solitamente cerca un computer per produrre video in alta risoluzione. In questi casi, è necessario probabilmente salire nella fascia di prezzo. Per la maggior parte degli utenti, invece, questo MagicBook 14 ha tutte le carte in regola per candidarsi a best buy di questa estate 2020.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti