Lavoro

Magnaghi aerospace tra i top employer 2022 in Italia

L’azienda è leader nei sistemi di atterraggio. Con le controllate negli Stati Uniti, Brasile e Gran Bretagna ha 1.200 dipendenti

di Gianni Dragoni

(IMAGOECONOMICA)

2' di lettura

Magnaghi Aeronautica Group (Ma Group) ha ottenuto il riconoscimento «Top Employer 2022», che segnala le aziende in cui si lavora meglio. Questa certificazione viene assegnata dal Top Employers Institute, un ente che da 31 anni in tutto il mondo premia le società che gestiscono al meglio le risorse umane. «La certificazione Top Employers riconosce i valori, l’etica, l’integrità e la continua ricerca dell’eccellenza e dell’innovazione dell’organizzazione di Ma Group», ha detto la società in un comunicato.

L’elenco delle aziende italiane

L’ente ha pubblicato un elenco di 131 aziende italiane o operanti in Italia in cui si lavora meglio. «Le società in elenco sono state considerate le migliori per quanto riguarda la qualità dell'ambiente di lavoro e le politiche intraprese a favore del benessere e della crescita dei dipendenti», dice Top Employers Institute.

Loading...

Cosa fa il gruppo Magnaghi

Ma Group, con sede a Napoli, è un’azienda leader mondiale nei sistemi di atterraggio per aerei ed elicotteri, militari e civili, oltre a produrre piccoli velivoli e componenti in fibra di carbonio. Ha costruito più di 20mila carrelli di atterraggio per più di 7mila velivoli. Collabora con i principali gruppi aerospaziali mondiali negli Stati Uniti e in Europa, controlla aziende negli Stati Uniti, in Brasile e Gran Bretagna.

Le motivazioni

«Un traguardo ambizioso - dice la società - che premia il lavoro svolto in azienda, per continuare a costruire e ad investire su quelli che sono considerati i capisaldi di Ma Group: comunicazione, formazione, ingaggio, sicurezza sul lavoro, attenzione alla diversità, supporto alle comunità in cui opera l'’azienda sui siti italiani. Il percorso di audit che ha portato alla certificazione riconosce infatti le eccellenze nelle strategie mirate al benessere delle persone, al miglioramento dell'ambiente di lavoro e ad una maggiore integrazione con il territorio».

L’a.d. Paolo Graziano

Paolo Graziano, azionista e amministratore delegato del gruppo, ha commentato: «La certificazione è l’inizio di un cammino che procede in coerenza con i nostri valori aziendali e sul quale vogliamo continuare a costruire e a investire. Rappresenta una nuova tappa nel percorso intrapreso dal gruppo per la realizzazione degli obiettivi del piano industriale 2022-2026. Per questo, essere riconosciuti Top Employer ci rende orgogliosi ed è soprattutto la conferma della validità di una strategia che mette al centro le nostre persone, a maggior ragione in un periodo come quello che abbiamo vissuto e che stiamo vivendo, caratterizzato da situazioni difficili e sfide impreviste dove la priorità è stata per noi sin dall'inizio la salute e la sicurezza dei nostri dipendenti».

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti