le reazioni

Maltempo, Cdm per deliberare lo stato di emergenza. Tajani: «La Ue aiuterà». Salvini: «Pronti 250 milioni»


default onloading pic
(Ansa)

2' di lettura

«L’Unione Europea è pronta ad aiutare le popolazioni colpite dal maltempo». L’annuncio arriva dal presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, che ieri era stato in provincia di Latina nelle aree danneggiate e che oggi invia le sue condoglianze alle famiglie delle vittime del disastro avvenuto in Sicilia. Intanto il premier Giuseppe Conte sta sorvolando le aree del Palermitano colpite dal maltempo e ha annunciato: «Dopo avere firmato i provvedimenti necessari a gestire l’emergenza maltempo, mi accingo a convocare il Consiglio dei Ministri, la prossima settimana, per deliberare lo stato di emergenza».

RADIO24/ Maltempo, Salvini: «In settimana Consiglio dei ministri»

Se Conte va a Sud, Salvini va a Nord: Il ministro dell’Interno, accompagnato dal Presidente del Veneto Luca Zaia (che ha dato le prime stime economiche sui danni), ha effettuato un sopralluogo in elicottero sul bellunese martoriato dal maltempo. «Chiederemo
l’attivazione del fondo straordinario di Bruxelles - ha detto Salvini -. I 3 miliardi già previsti temo siano già insufficienti».

RADIO24/ Salvini: «Maltempo, serve una riflessione»
Secondo il vicepremier «per mettere in sicurezza il territorio nazionale servono 40 miliardi di euro». «Non porto solo solidarietà, siamo cercando i soldi in cassetti e cassettini, 250 milioni di euro sono già pronti per tutte le comunità colpite, da Nord a Sud, e continueremo a cercare altri fondi» ha detto Salvini, parlando dei danni fatti dal maltempo, nel corso della conferenza stampa al Centro Coordinamento Soccorsi dell'aeroporto di Belluno. «In settimana un Consiglio dei ministri con all'ordine del giorno primi interventi rapidi e concreti» per le zone colpite dal maltempo.

Prima di partire da Venezia verso le aree distrutte, Salvini ha postato sui social un selfie in cui appare sorridente, con la tuta della protezione civile e il pollice all’insù. La foto è stato molto criticata sui vari social network.

“Ai familiari delle vittime va tutte la vicinanza dell’Italia e alle zone colpite la solidarietà piena e concreta». Lo dice il presidente della Repubblica Sergio
Mattarella, nel suo intervento a Trieste, dove poi incontrerà in forma privata alcuni dei sindaci di Comuni colpiti dal maltempo.

Anche il presidente della Camera Roberto Fico ha parlato di «una tragedia incredibile e inaccettabile» riferendosi a quanto accaduto a Casteldaccia, in provincia di Palermo. «Adesso è il momento del dolore, sono vicino ai cari delle famiglie distrutte. Presto venga anche il momento della giustizia, per capire come è potuto accadere tutto questo», ha sottolineato Fico.


«È tempo di dire basta all’emergenza. Non si può più parlare di emergenza di fronte al ripetersi di questi fenomeni», ha detto la presidente del Senato,
Elisabetta Casellati, parlando da Bari. Casellati ha lanciato la proposta di istituire una commissione bicamerale d’inchiesta. «Ormai siamo in una
situazione di pericolo costante», aggiungendo che servirebbe «una normativa della ricostruzione che sia uguale alla normativa dell’emergenza».


Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...