Management

Business School, ecco le «top six» a livello mondiale

  • Abbonati
  • Accedi
formazione

Business School, ecco le «top six» a livello mondiale

  • –di Laurent Ortmans

Migliore per i programmi personalizzati: Iese
Dopo aver spodestato nel 2015 la Duke Corporate Education dal primo posto, la spagnola Iese Business School è riuscita a mantenere la vetta della classifica. Con una performance costante e vigorosa, l'Iese è rientrata nelle prime 10 posizioni rispetto a tutti i 15 requisiti necessari e figura tra le prime cinque in ben 11 di essi. Per poco non è riuscita a diventare la prima scuola di management a “fare doppietta”, e a classificarsi al secondo posto nella graduatoria per iscrizioni a programmi aperti.

Migliore per varietà del corpo docente: HEC Parigi
Questo è l'ottavo anno consecutivo che l'HEC di Parigi si colloca seconda nella classifica dei programmi personalizzati. La scuola di management continua con determinazione a restare nei primi 10 posti della classifica per varietà del corpo docente, ma è la prima volta che si colloca al primo posto per questo aspetto. Le donne rappresentano circa la metà del corpo insegnante per i programmi personalizzati e quasi i due terzi dei docenti sono originari d'oltreoceano. Il corpo docente di HEC si è classificato primo anche per la qualità dell'insegnamento.

Migliore per programmi oltreoceano: Cranfield
La Cranfield School of Management è la seconda miglior scuola del Regno Unito per i programmi personalizzati e occupa una delle prime 10 posizioni della classifica da quattro anni. Uno dei suoi punti di forza è la dimensione internazionale dei corsi che offre. Dal 2009 la scuola è rimasta sempre tra le migliori cinque scuole di management per i suoi programmi, e nello stesso periodo per tre volte ha occupato la prima posizione della classifica. Quasi la metà dei corsi che offre si svolgono in località fuori dal Regno Unito.

Migliore per programmi aperti: IMD
“È stato un programma perfetto e di forte impatto” dice un partecipante al sondaggio sull'esperienza vissuta presso l'IMD svizzero. Questo è il quinto anno consecutivo che l'IMD occupa il vertice della classifica per le iscrizioni ai programmi aperti. È considerato il migliore per le nuove competenze e l'insegnamento che offre. Malgrado il franco svizzero sia una valuta molto forte, la scuola continua a essere molto ambita fuori dalla Svizzera. Si posiziona al sesto posto della classifica per la varietà internazionale dei partecipanti, rispetto al secondo posto dell'anno precedente.

Migliore per corpo docenti: Darden
La Darden School of Business, numero uno nel 2010, è volata al primo posto nella classifica per i programmi aperti. Dopo essere passata dal quinto posto del 2012 all'undicesimo nel 2015, oggi la scuola statunitense è risalita e si posiziona al quarto posto della classifica, con un alto punteggio ottenuto nel sondaggio tra i partecipanti. Una delle sue costanti è la qualità dell'insegnamento, il migliore per il terzo anno consecutivo. Uno studente descrive in questi termini l'impegno della scuola: “Sono andati oltre il dovuto per far sì che ogni partecipante ricavasse qualcosa di concreto dal corso”.

Migliore per partecipazione internazionale: Insead
Per la prima volta dal 201, l'Insead, è uscita dalla rosa dei primi dieci posti e si colloca all'undicesimo posto della graduatoria. In ogni caso, per il nono anno consecutivo si posiziona al quarto posto rispetto alla dimensione internazionale, in parte grazie al fatto che opera in tre campus, uno in Francia, uno a Singapore e uno negli Emirati Arabi Uniti. Un partecipante sintetizza la sua esperienza in queste parole: “Ne sono uscito con una migliore comprensione delle persone e di come gestire le relazioni in un ambiente multiculturale”.

Copyright The Financial Times Limited 2016
(Traduzione di Anna Bissanti)

© Riproduzione riservata