Management

Smistamento pacchi, Poste italiane sceglie Sitma Machinery

  • Abbonati
  • Accedi
comesse

Smistamento pacchi, Poste italiane sceglie Sitma Machinery

L’appalto di Poste Italiane per la fornitura di sistemi per lo smistamento di pacchi di forma irregolare, provenienti dal mondo dell’e-commerce, è stato vinto da Sitma Machinery, azienda di Spilamberto (MO) specializzata nella progettazione di soluzioni ad alto contenuto di automazione per il settore del packaging, della logistica e dell’editoria. Per l’azienda modenese si tratta della seconda commessa in pochi mesi per la fornitura di «sorter»: a inizio giugno Sitma si era infatti aggiudicata il bando per la fornitura esclusiva dei medesimi sistemi a Viapost, filiale logistica delle Poste Francesi.

La necessità espressa da Poste Italiane era quella di automatizzare il processo di riconoscimento e smistamento dei pacchi di forma irregolare legati al mondo del commercio elettronico, che sono di provenienza prevalentemente asiatica. Si tratta di un processo particolarmente difficoltoso a causa della forma irregolare dei colli e della vasta gamma dimensionale degli stessi, che in seguito al boom dell’e-commerce si contano ormai in svariati milioni di unità al mese.

Sitma Machinery negli ultimi anni si è confrontata con la medesima sfida sul mercato francese, sviluppando una specifica soluzione per il sistema postale transalpino: il sorter «Easy Sort». L’azienda italiana ha quindi preso parte al progetto di Poste Italiane partendo da un’esperienza consolidata e aggiudicandosi la porzione del bando relativa alla fornitura di tre impianti per lo smistamento di pacchi e buste destinati a tre diversi centri di meccanizzazione postale in Italia.

Di semplice costruzione, ma frutto di un processo progettuale complesso, «Easy Sort» è un sistema in grado di riconoscere e smistare pacchi di forme, volumi e provenienze differenti. Improntato alla massima modularità e flessibilità, verrà sviluppato nella configurazione «Sort&Move» per Poste Italiane, che potrà quindi spostare i propri sorter nei vari centri dislocati in Italia, assecondando le diverse esigenze produttive.

«Siamo fieri - ha detto Stefano Nanni, amministratore delegato di Sitma Machinery - di poter contribuire a migliorare la produttività di un’azienda così importante per il nostro paese. La fornitura dei nostri sorter porterà l’automazione dei centri dove verranno impiegati ad un livello superiore, consentendo una miglior efficienza nelle fasi di riconoscimento e smistamento. Per Sitma, la commessa con Poste Italiane rappresenta una tappa fondamentale nel percorso di crescita all’interno del settore della logistica, sempre più cardine delle nostre attività».

© Riproduzione riservata