appuntamento l’8 dicembre

Manifestazione della Lega a Roma, Salvini punta a Campidoglio e Regione

di Andrea Gagliardi e Andrea Marini


Ddl sicurezza, Salvini con striscione festeggia a Montecitorio

2' di lettura

«Un test delle capacità organizzative della nuova struttura di partito che si sta creando nella Capitale e nel Lazio». È questo l’obiettivo della grande manifestazione del Carroccio a piazza del Popolo a Roma sabato 8 dicembre. Una mobilitazione «a sostegno delle politiche che la Lega sta attuando», con pullman da tutta Italia e questa parola d’ordine: «Prima gli italiani, dalle pariole ai fatti». E non è un caso che sia stata scelta la capitale: il Carroccio punta ad espandersi nel centro-sud. E in questa strategia Roma e il Lazio sono centrali, con la Lega che non nasconde le sue mire sul Campidoglio e sulla presidenza della Regione.

I buoni risultati alle politiche e alle regionali
La Lega ha iniziato da mesi una strategia di espansione a Roma, dove il partito resta convintamente all’opposizione della giunta di Virginia Raggi.E questo nonostante M5S e Lega siano alleati nel governo nazionale. Gruppi per Salvini premier sono nati a fine luglio in Campidoglio (un consigliere), Città Metropolitana (due consiglieri) e in nove municipi (19 consiglieri). Alle elezioni municipali straordinarie del giugno scorso a Roma, nel III municipio il partito di Salvini ha preso il 16,3% e nel VIII municipio è arrivato al 10,3%. Diventando il primo partito del centrodestra. Per questo lo scenario di un candidato sindaco leghista in grado di coagulare tutto il centrodestra prende sempre più piede (era circolato il nome del ministro Giulia Bongiorno, anche se la diretta interessata ha smentito). Soprattutto nel caso in cui Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, dovesse fare un passo indietro di fronte all’endorsement di Salvini.

Regione nel mirino
Il Carroccio ha un occhio anche alla Regione Lazio, dove ha costituito un proprio gruppo di tre consiglieri dopo le regionali del 4 marzo. Alle politiche alla Camera, nella circoscrizione Lazio 1 (Roma e provincia), la Lega ha raccolto l’11,6% e il 16,4% nella circoscrizione Lazio 2 (le altre province del Lazio) . Alle regionali quasi il 10%. In comuni come Fiumicino, lo scorso giugno, il Carroccio è arrivato a sfiorare il 14% alle Comunali. Il 29 settembre si è tenuta la prima Festa regionale del partito a Latina, alla quale hanno partecipato il ministro dell’Interno e segretario del partito Matteo Salvini, nonché Claudio Durigon, deputato pontino sottosegretario al Lavoro. Proprio Durigon potrebbe diventare il candidato presidente della Regione per tutto il centrodestra.

GUARDA IL VIDEO - Lega, confermato sequestro 49 milioni fondi

A breve la prima sede politica nella Capitale
Non solo. Si attende a breve l’inaugurazione della prima sede politica della Lega a Roma, un’apertura che rappresenta anche figurativamente la volontà di crescere nella Capitale da parte del partito di Matteo Salvini. Secondo quanto anticipato dal Sole 24 Ore, la sede dovrebbe sorgere in un appartamento di circa 100 metri quadrati in via del Tritone, in pieno centro. A individuare la sede nella capitale sarebbe stato Francesco Zicchieri, deputato pontino, coordinatore e fedele collaboratore di Matteo Salvini nella capitale.

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...