La Manovra non cambia più: ecco le 10 misure principali

4/11Politica Economica

Manovra 2020/Le novità su plastic e sugar tax, stretta soft sulle auto aziendali

default onloading pic
(Fotolia)

Molte le novità sul fronte della tassazione. La plastic tax, ricalibrata più volte e in vigore da luglio, prevede nella sua ultima versione il taglio da 1 euro a 45 centesimi al chilo per i prodotti monouso. Slittamento a ottobre per la sugar tax, che resta a 10 cent al litro. Praticamente azzerata, per il 2020, la stretta sull'imposizione delle auto aziendali che partirà comunque a luglio per i nuovi contratti. La revisione della tassazione sui mezzi aziendali non porterà più incassi ma, si augura l'Esecutivo, un ricambio del parco auto "green": le auto più ecologiche impatteranno sul reddito infatti per il 25% (meno dell'attuale percentuale), le più inquinanti fino al 60 per cento. Per la copertura delle novità è stato “recuperato” un aumento delle accise sui carburanti a partire dal 2021. Frutto di un emendamento del Governo presentato negli ultimi giorni del passaggio in commissione la manovra apre infatti la strada a una stangata sulla benzina e il diesel per effetto di un aumento delle clausole di salvaguardia sulle accise (valore circa 800 mln per il 2021 e 1,2 miliardi di euro per il 2022), sterilizzata per il 2020 ma non per gli anni successivi.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti