legge di bilancio

Manovra: dal museo della civiltà istriana alle celebrazioni di Ovidio, non muore il rito della mancia

di Marco Mobili e Marco Rogari


default onloading pic
(ANSA)

4' di lettura

Anche quest’anno il rito è stato rispettato: nel primo passaggio alla Camera la manovra si è tuffata come di consueto nel lungo e ampio fiume di micro-norme e interventi localistici. Dai 35 milioni in tre anni per l’aeroporto di Reggio Calabria ai 300mila euro, sempre in tre anni, per il Museo della civiltà istriana, dal milione di euro per il festival nell'ambito delle iniziative culturali per Matera, all’altro milione per le Spa nelle strutture ricettive, l’ondata di mini-misure ha interessato quasi tutto il disegno di legge di bilancio al voto dell’aula di Montecitorio con la fiducia. Un “bagno” da un centinaio di milioni dal 2019 al 2021. Ma vediamole in sintesi.

Salta calo Iva per pacchetti spa in albergo
Salta invece, per mancanza di coperture, la norma per applicare l’Iva agevolata al 10% alle prestazioni rese ai clienti degli alberghi, come pacchetti di massaggi o per il benessere del corpo come le “Spa”. L’emendamento era stato approvato dalla commissione Bilancio della Camera ma viene ora stralciato, dopo il rinvio della manovra in commissione, perché la copertura necessaria sarebbe di 30 milioni e non, come era stato stimato, 1 milione di euro. «Faremo un’ulteriore valutazione della norma al Senato», spiega la sottosegretaria all’Economia Laura Castelli. Nulla di fatto anche per l’aliquota agevolata al 5% dell'Iva da applicare agli “eco” pannolini e assorbenti.

Sviluppo aeronautico pronto al decollo
Pronta a decollare l'attività di monitoraggio controllo e valutazione sui progetti per lo sviluppo delle industrie del settore aeronautico. Come sollecitato dal ministero dello Sviluppo economico è stata autorizzata la spesa di
250mila euro a decorrere dall’anno 2019 proprio per assicurare le attività di sviluppo.

Più formazione in politica estera
È autorizzata la spesa di 778mila euro annui, a decorrere dal 2019, per consentire al ministero degli Affari esteri di erogare contributi ad enti con personalità giuridica o ad organizzazioni non lucrative di utilità sociale, impegnati da almeno tre anni continuativi nella formazione in campo internazionalistico o nella ricerca in materia di politica estera.

Foreste italiane da esplorare e legna da ardere
Viene istituito, presso il ministero delle Politiche agricole alimentari forestali e del turismo, un Fondo per le foreste italiane, con una dotazione iniziale di 2 milioni di euro per il 2019, di 2,4 milioni di euro per il 2020, di 5,3 milioni di euro per il 2021 e di 5,2 milioni di euro a decorrere dal 2022. Il Fondo ha la finalità di assicurare la tutela, la valorizzazione, il monitoraggio e la diffusione della conoscenza delle foreste italiane. Con un’altra modifica viene fissato a 1 milione il limite di spesa annui a decorrere dal 2019 per innalzare le percentuali di compensazione applicabili al legno e alla legna da ardere.

Risorse per il bacino del Po
Per la messa in sicurezza dei ponti esistenti e la realizzazione di nuovi ponti in sostituzione di quelli esistenti con problemi strutturali di sicurezza sul bacino del Po, arrivano 50 milioni di euro dal 2019 al 2023. Uno stanziamento che ha sollevato la protesta delle Province che non riescono a comprendere «perché, in una situazione di criticità e di emergenza che accomuna ponti e gallerie di tutto il Paese si sia deciso di intervenire a rendere sicure solo le opere del bacino del Po».

Due milioni alla “scuola europea industrial engineering and management
Per la promozione del progetto di “Scuola europea Industrial Engineering and Managment”, è prevista la spesa di 2 milioni di euro dall'anno 2019, da destinare al finanziamento di progetti innovativi di formazione in Italia.

Sale a mille euro lo sconto fiscale per mantenere cani guida
Raddoppiano le detrazioni fiscali per le spese sostenute dai non vedenti per mantenere i loro cani guida, che attualmente ammontano a 516 euro. Il costo dell'aumento della detrazione fiscale per lo Stato è di 510mila euro nel 2019 e di 290mila euro a decorrere dal 2020.

Per aeroporto Reggio Calabria 35 milioni in tre anni
Stanziati 15 milioni di euro per il 2019 e 10 milioni per ciascuno degli anni 2020 e 2021 per l'aeroporto di Reggio Calabria, con l'obiettivo di consentire i lavori di ristrutturazione e la messa in sicurezza dell'aeroporto.

Assunzioni Accademia della Crusca
Sono autorizzate 3 assunzioni di personale non dirigenziale all'Accademia della Crusca. Il costo è di 236mila euro a decorrere dal 2019.

Sostegno apicoltura
Arriva un milione per due anni per la realizzazione di progetti di sostegno della apicoltura.

Rimborso spese patente per giovani camionisti
Saranno rimborsate la metà delle spese per il conseguimento della patente e delle abilitazioni professionali per i giovani autotrasportatori fino a 35 anni.

Fondo a museo civiltà istriano-fiumano-dalmata e per archivio museo Fiume
Arrivano 100mila euro annui in più per ciascuno degli anni del triennio 2019-2021. La Fondazione Cineteca Italiana di Milano e la Cineteca del Friuli di Gemona del Friuli vengono inserite tra gli enti le cui attività sono sostenute dal Ministero per i beni e le attività culturali a valere sul Fondo per il cinema e l’audiovisivo

Bande e festival
Per festival , cori e bande arriva 1 milione di euro; per la realizzazione di iniziative culturali a Matera, Capitale europea della cultura 2019 2 milioni di euro; al Fondo per lo sviluppo degli investimenti nel cinema e nell'audiovisivo +4 milioni; alle fondazioni lirico-sinfoniche 12,5 milioni; alla promozione delle arti applicate come moda, design e grafica 3,5 milioni

Celebrazioni ovidiane
Le risorse non impegnate nel 2018, pari a 700mila euro, potranno essere utilizzate nel 2019 per progetti di promozione e ricerca dell'opera e dei luoghi legati alla figura di Ovidio.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...