renzi: «un pannicello caldo»

Manovra, Palazzo Chigi: taglio al cuneo fiscale vale 40 euro al mese in busta paga

Di tutt'altro avviso l'ex premier Renzi, che aveva innescato la polemica nel corso del "Festival delle città" in corso a Roma: «Io ho dato 80 euro al mese per sei anni, ed hanno detto che era una mancia. Ora mettono solo 2 miliardi sul cuneo fiscale, e mica possono dire che è la rivoluzione del proletariato»


Conte: poche risorse, prima taglio cuneo fiscale dei lavoratori

2' di lettura

Quaranta euro mensili in busta paga. Tanto vale il taglio del cuneo fiscale a cui il Governo sta lavorando in vista della legge di Bilancio 2020. «Considerando il quadro della finanza pubblica italiana, che impone scelte oculate, si tratta di un sostegno importante al potere d'acquisto delle famiglie», sottolineano fonti di Palazzo Chigi, confermando stime alla mano le dichiarazioni rese ai cronisti dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte a margine delle celebrazioni per San Francesco.

«Non parlerei di pannicello caldo, quando parliamo di lavoratori bisogna avere rispetto per loro», ha detto Conte in trasferta ad Assisi replicando alle affermazioni del leader di Italia viva Matteo Renzi per il quale la cifra ipotizzata per il taglio del cuneo fiscale sarebbe un pannicello caldo. «Stiamo parlando di lavoratori che hanno bisogno di avere potere d'acquisto. Se per Renzi che ha uno stipendio consistente, 20-30 euro sono pochi per carità...Lui ha dato molto di più, ha usato risorse pubbliche ma noi abbiamo un quadro di finanza molto delicato, complesso, che ci impone scelte oculate».

LEGGI ANCHE / Con il taglio del cuneo 500 euro in più all’anno per i redditi fino a 26mila euro

Di tutt'altro avviso l'ex premier Renzi, che aveva innescato la polemica nel corso del "Festival delle città" in corso a Roma. «Io ho dato 80 euro al mese per sei anni, ed hanno detto che era una mancia. Ora mettono solo 2 miliardi sul cuneo fiscale, e mica possono dire che è la rivoluzione del proletariato», ha ironizzato l'ex sindaco di Firenze, sollecitando il Governo a sbloccare gli investimenti per le grandi opere ma anche quelli «dell'edilizia scolastica e dei Comuni».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...