ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùI RITOCCHI alla legge di bilancio

Manovra, stop alla sugar tax e all’Iva sui vaccini anti Covid. Spunta il cellulare gratis

Si tratta sulla proroga piena del superbonus alla fine del 2022. Accise in aumento solo su tabacco riscaldato e sigarette elettroniche

di Marco Mobili e Marco Rogari

(JackF - stock.adobe.com)

5' di lettura

Un nuovo slittamento della sugar tax dal 1° luglio 2021 al 1° gennaio 2022. E lo stop all’Iva su vaccini anti-covid, test e tamponi, con diritto alla detrazione d’imposta. Mentre si continua a trattare sul superbonus, con il tentativo di arrivare a una proroga “piena” per tutto il 2022, si arricchisce il pacchetto di emendamenti alla manovra su cui maggioranza e opposizione hanno lavorato per tutta la giornata di venerdì, in un triangolo con i tecnici del ministero dell'Economia, per giungere a una formulazione finale da mettere al voto. Ma non prima di sabato, visto che l’annunciata no stop della commissione Bilancio della Camera è slittata di altri 24 ore. L’obiettivo resta di concludere l’esame del testo entro la notte, ma con il trascorrere delle ore salgono le possibilità di uno sconfinamento a domenica mettendo a rischio l’approdo in Aula del testo lunedì.

I ritocchi giunti a un passo dalla versione definitiva spaziano dall’annunciata proroga di un anno del bonus auto per l’acquisto di veicoli green (con l’aggiunta di un incentivo semestrale i per mezzi euro 6) alle misure per sostenere il settore turistico, a cominciare dall’esenzione della prima rata Imu 2021 per alberghi, villaggi turistici e discoteche, e quelle per le partite Iva. A cominciare dalla Cig per gli autonomi della gestione separata Inps e dal fondo di quasi 1 miliardo per la decontribuzione.

Loading...

Tra le new entry il “kit digitalizzazione” per consentire a chi vive in famiglie con un reddito Isee sotto i 20 mila euro di avere a disposizione per un anno un telefono cellulare “in comodato d’uso” connesso ad Internet, con incluso l’abbonamento a due “organi di stampa” e l’app Io: a beneficiarne dovrebbe essere solo uno dei membri del nucleo familiare. Un altro emendamento prevede poi l’Iva agevolata al 10% per il cibo da asporto, il cosiddetto take away, consegnato a domicilio. È poi prevista la destinazione di 50 milioni nel 2021 alle scuole paritarie che accolgono alunni con disabilità. Confermato, rispetto a quanto emerso nei giorni scorsi, il prolungamento dei congedi per i papà da 7 a gli 10 giorni così come la dote da 50 milioni per sostenere la conciliazione dei tempi di lavoro e di cura delle mamme al rientro dal parto. Nell’elenco degli emendamenti riformulati che saranno messi in votazione compaiono anche voucher di 500 euro al mese in favore delle lavoratrici madri per l’acquisto di servizi di baby sitting e per le spese per i nidi e uno sgravio contributivo del 100% per le assunzioni, in sostituzione di una lavoratrice in congedo per maternità, con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato.

La stretta sul tabacco si allarga alle sole sigarette elettroniche senza toccare quelle tradizionali e per il tabacco riscaldato l’aumento dell’accisa salirà di 5 punti percentuali l’anno passando dal 25% attuale al 40% nel 2023. Due mesi di stop per i versamenti di ritenute, Iva, tasse e contributi per federazioni enti e società sportive professionistiche e dilettantistiche. E anche la riapertura dei termini per rivalutare i terreni e le partecipazioni in società non quotate, pagando una imposta sostitutiva dell’11 per cento. Prorogata poi alla fine di febbraio la possibilità per i cosiddetti “lavoratori fragili” di restare in smart working. Arrivano altri 100 milioni per il fondo destinato alla riduzione degli affitti residenziali nei comuni ad “alta tensione abitativa” .

Non mancano i correttivi su cui si è rivelata più complessa l’istruttoria per arrivare a un’intesa nel governo e tra maggioranza e opposizione. È il caso dei 500 milioni stanziati per il 2021 sul fronte del settore aereo per compensare i danni subiti dai gestori aeroportuali (450 milioni) e dei prestatori di servizi di assistenza a terra (50 milioni). Altri 145 milioni vengono proposti per il rifinanziamento del fondo rotativo del Mediocredito centrale per il sostegno, alle imprese dedicate all’export e per la promozione del turismo dall’estero mentre è di 100 milioni il fondo per fra fronte ai danni causati dalle alluvioni del 2019 e 2020. Nutrito lo “schieramento” di emendamenti che impatta sull’organizzazione della Pa, compreso quello che punta a ridurre di almeno il 70% in 3 anni l’uso della carta negli uffici pubblici.

Le novità

FISCO
Sugar tax rinviata al 1° gennaio 2022
La tassa slitta ancora

Nuovo slittamento della sugar tax: la tassa sugli “zuccheri” viene rinviata dal primo luglio del prossimo anno, così come previsto dal testo originario della Legge di Bilancio, al primo gennaio 2022. Lo prevede un emendamento alla legge di Bilancio stessa

SALUTE
Niente Iva sui vaccini anti Coronavirus
Niente tasse

Sulla scia dell’emergenza pandemica viene previsto lo stop all'Iva sui vaccini anti-Covid. È una delle modifiche alle quali governo e maggioranza hanno lavorato in vista dell’esame della legge di Bilancio in discussione alla Camera

WELFARE
Il congedo per i padri sale a 10 giorni
Le assenze nel 2021

Intesa nella maggioranza sui congedi di paternità: per il 2021, secondo le modifiche in corso di discussione sulla manovra, i papà si potranno assentare dal lavoro alla nascita dei figli per 10 giorni, anziché i 7 inizialmente previsti dalla manovra

KIT DIGITALIZZAZIONE
Cellulare a chi ha Isee sotto i 20mila euro
Stanziati 20 milioni

Chi vive in famiglie con reddito Isee sotto i 20 mila euro potrà avere per un anno un cellulare in comodato d’uso connesso ad Internet, con abbonamento a due organi di stampa e l'app Io. Il beneficio va ad un solo soggetto per nucleo familiare. Per poter ottenere il kit occorre avere la Spid. La misura vale 20 milioni

IMPOSTE
Tabacco riscaldato, sale l’accisa
Aumento fino al 40% in 3 anni

Previsto l’aumento graduale fino al 40% in tre anni, dal 2021 al 2023, dell’accisa sul tabacco riscaldato. Sempre in legge di Bilancio entra lo stop per due mesi ai versamenti di ritenute, Iva, tasse e contributi per federazioni enti e società sportive professionistiche e dilettantistiche

INDUSTRIA
Compagnie aeree, in arrivo 500 milioni
A compensazione dei danni

Entrano nella legge di Bilancio in discussione a Montecitorio anche i 500 milioni di euro stanziati per il 2021 a favore del settore aereo per compensare i danni subiti dai gestori aeroportuali (a cui andranno 450 milioni) e dei prestatori di servizi di assistenza a terra (50 milioni)

AUTONOMI
Partite Iva, nuova Cig e decontribuzione
Per la gestione separata Inps

Nella manovra entrano anche misure specifiche per il mondo delle partite Iva.
A cominciare dalla cassa integrazione guadagni per i lavoratori autonomi della gestione separata Inps e dal fondo di quasi un miliardo destinato a finanziare la decontribuzione

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti