Locandina

Maremmachevini 2018, tra degustazioni e arte

di Giambattista Marchetto

default onloading pic


1' di lettura

Due giorni di degustazioni dei migliori vini della DOC Maremma Toscana all'interno delle storiche Casette Cinquecentesche del Cassero Senese di Grosseto. Torna nell'ultimo weekend di maggio - domenica 27 e lunedì 28 – Maremmachevini!, evento clou dell'anno organizzato dal Consorzio Tutela Vini della Maremma Toscana.

Porte aperte nelle due giornate per il pubblico, che potrà assaggiare alcune tra le migliori etichette e annate prodotte nel territorio tra terra e mare che è la Maremma Toscana. Vini di spessore dai vitigni autoctoni - il Sangiovese in primis, ma anche Ciliegiolo, Alicante e Vermentino - e da quelli internazionali, in particolare Cabernet Sauvignon, Merlot, Syrah e Cabernet franc.
Sono 35 le aziende associate al Consorzio che presentano a Grosseto oltre 100 etichette.
“Coniugando storia e cultura del territorio, invitiamo il pubblico ad assaggiare il meglio della DOC Maremma Toscana - rimarca il presidente del Consorzio Edoardo Donato - La grande partecipazione delle aziende associate offre l'occasione di un'esperienza di Toscana giovane e variegata”.

Poiché il connubio Vino e Arte rappresenta lo strumento perfetto per raccontare l'Italia che piace e conquista, all'interno delle storiche mura del Cassero Senese, nel cuore della città di Grosseto, Maremmachevini! quest'anno sarà arricchito dall'esposizione di 40 opere d'arte realizzate per l'occasione da artisti emergenti, grazie a una speciale partnership con Fondazione Grosseto Cultura.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti