dopo la fusione

Margherita distribuzione: da Conad nuova ragione sociale per Auchan Italia

Dal prossimo 29 ottobre sarà questa la nuova ragione sociale di tutte le attività che in Italia facevano capo ad Auchan.

di Enrico Netti


default onloading pic

1' di lettura

Margherita Distribuzione con socio unico. Dal prossimo 29 ottobre sarà questa la nuova ragione sociale di tutte le attività che in Italia facevano capo ad Auchan. Sparisce così l’uccellino rosso che per anni ha accompagnato la presenza del gruppo francese in Italia per fare posto alla margherita gialla della catena guidata da Francesco Pugliese. Non cambieranno la sede legale, il capitale sociale, partita Iva, recapiti e la dizione «soggetta ad attività di direzione e coordinamento di Bdc Italia spa». Quest’ultima è la società costituita da Conad, con il 51% del capitale, e dalla lussemburghese Pop 18 Sarl che appartiene al gruppo Wrm del finanziere Raffaele Mincione.

Così dal 29 ottobre tutti i rapporti da Auchan passeranno in capo a Margherita Distribuzione. La lettera circolare inviata ai partner porta la data del 1° ottobre mentre la scelta del 29 ottobre non sembra causale. Un giorno prima di quel 30 ottobre che si preannuncia come una giornata cruciale: al Mise ci sarà il confronto con le organizzazioni sindacali, la vertenza riguarda circa 18mila lavoratori ex Auchan, che da quasi un mese chiedono, tra le altre cose, di conoscere il piano industriale di Conad. Lo stesso giorno i sindacati hanno dichiarato una giornata di sciopero nazionale dell’intera rete Auchan, comprese sedi e logistica, con un presidio dei lavoratori sotto il dicastero di Stefano Patuanelli.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...