CREATO PER CARTE D’OR

Mari e spiagge, in Italia sono ancora in salute ma la lotta all'inquinamento da plastica è globale

default onloading pic

3' di lettura

La qualità delle acque per la balneazione in Italia è migliore della media del vecchio continente. A certificarlo è uno studio dell'Agenzia europea per l'ambiente, “European Bathing Water Quality in 2018”, che ha analizzato e confrontato lo stato di salute del mare che bagna le coste dei paesi dell'Unione.
Il risultato è che nel 90% dei casi l'acqua è stata classificata come “Eccellente”, contro una media dell'87,1%. L'Italia fa meglio di Francia e Germania (rispettivamente ferme all'80 e 85%), ma peggio della Spagna (92%) e degli altri Paesi più piccoli del Mediterraneo, tra i quali spicca il 97% della Grecia.
L'Italia, in ogni caso, è stato il paese più controllato: ben quasi un terzo (oltre 4mila) del totale dei campioni proviene infatti dalle nostre spiagge e il maggior numero di test permette di avere un monitoraggio più accurato. L'1,6% dei casi ha avuto come risultato “Poor quality”, segnale che vi sono situazioni ancora da migliorare nella Penisola.
Complessivamente, tra le coste marine e quelle interne, la condizione in Europa è stabile negli ultimi anni, con piccoli miglioramenti incrementali dal 2014 per le acque classificate almeno come accettabili. L'anno scorso il totale dei campioni di qualità insufficiente è sceso al minimo storico fermandosi all'1,3%.
Per valutare la qualità delle spiagge e dei loro servizi vi è anche la tradizionale assegnazione della “Bandiera Blu” da parte della Fee (Foundation for Environmental Education), effige che quest'anno è stata attribuita a 385 località. La Regione con il maggior numero di riconoscimenti è stata la Liguria, seguita da Toscana e Campania.
A contribuire alla pulizia delle spiagge italiane quest'anno è intervenuta anche Carte d'Or - il famoso gelato prodotto da Unilever, che ha introdotto da poco sul mercato una vaschetta compostabile nell'umido/organico e reciclabile nella carta - che ha deciso di essere al fianco di WWF della campagna #GenerAzione Mare di WWF.

Nei 45 eventi che si sono finora svolti, dal nord al sud dell'Italia, sono stati raccolti 330 sacchi di rifiuti, principalmente di plastica, da 1.300 partecipanti di ogni età. Il tour è ancora in corso, ma già Carte d'Or ha rinnovato il proprio impegno per il 2020 accanto al Wwf per ampliare il numero di spiagge pulite e quello dei partecipanti sensibilizzati sul tema dell'importanza della riduzione della plastica per il benessere degli oceani.
Su questo argomento è sceso in acqua anche Alex Bellini, divulgatore e adventurer valtellinese che ha trovato invece nel mare il proprio elemento naturale, intervenendo in prima persona per sollecitare azioni concrete volte a ridurre l'uso della plastica e il suo impatto nei mari del mondo.
Nel 2019 Bellini ha programmato la sua ennesima impresa, l'iniziativa “10 RIVERS 1 OCEAN”, con la quale intende ripercorrere, navigando su mezzi costruiti da sé con materiali di scarto, il viaggio che intraprendono milioni di pezzi di plastica in tutto il mondo. I punti di partenza sono i dieci fiumi più inquinati del pianeta.
in meno di un mese nel marzo di quest'anno ha percorso il Gange - tra Varanasi e Calcutta - su una zattera assemblata in loco utilizzando taniche, canne di bambù, assi di legno e cordino mostrando il pessimo stato di salute del fiume indiano, quinto al mondo per inquinamento da plastiche.
Ad agosto ci ha portato sul Great Pacific Garbage Patch, meta finale di quasi ogni pezzo di plastica che non viene regolarmente smaltito o riciclato e che raggiunge il mare.
Alex Bellini, testimonial Unilever per l'impegno dell'azienda alla riduzione della plastica nel packaging dei prodotti alimentari, da poco rientrato in Italia, sta già progettando la sua prossima partenza e sarà possibile seguirlo su www.10river1ocean.com.
La testimonianza dell'esploratore italiano, che nella sua carriera ha intrapreso ogni genere di sfida tra cui una traversata oceanica solitaria su una barca a remi, intende servire da stimolo per la salvaguardia della Terra e delle sue risorse naturali.

Loading...
Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti