ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùgamestop & co.

Martedì nero per i millennial traders. Sconfitti dai fondi hedge e snobbati dalle Borse globali

Se il 27 gennaio, quando il fondo Melvin Capital è stato costretto a chiudere la posizione su Gamestop sopra i 300 dollari incassando una forte perdita, può essere considerato il giorno di gloria per i piccoli trader impegnati a sfidare i grandi fondi dell’alta finanza, le forti perdite sulle meme stocks registrate il 2 febbraio sembrano aver riportato le sorti del conflitto dalla parte dei più forti

di Vito Lops

Si sgonfia bolla trader dilettanti: GameStop a picco, argento giù

3' di lettura

Per GameStop e la manciata di meme stocks prese di mira negli ultimi giorni dai millennial traders per cercare di mettere all’angolo i fondi hedge è stato un martedì nero. Il titolo della catena di negozi di videogiochi - simbolo della battaglia ideologica e finanziaria intrapresa dagli utenti - è arrivato a perdere fino al 60% scendendo intraday sotto la soglia dei 100 dollari (il 27 gennaio per intenderci aveva sfondato i 500 dollari). Anche Amc, catena di cinema negli Usa su cui anche si è scatenato...

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti