il ritratto

Martella, parlamentare di lungo corso nella casella strategica dell’editoria

Attualmente coordinatore della segreteria del Pd di Nicola Zingaretti, Martella è stato anche coordinatore della mozione di Andrea Orlando alle primarie del 2017, e da allora fa parte di questa area del Pd.

di An.Ga.


default onloading pic

1' di lettura

Parlamentare nelle precedenti quattro legislature, classe 1968, Andrea
Martella è il nuovo sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega all'editoria. Attualmente coordinatore della segreteria del Pd di Nicola Zingaretti, Martella è stato anche coordinatore della mozione di Andrea Orlando alle primarie del 2017, e da allora fa parte di questa area del Pd.

PER APPROFONDIRE / Conte bis, ecco la lista dei sottosegretari

Veneziano, Martella ha esordito in politica all’epoca del Pci, come amministratore a Portogruaro, ricoprendo poi diversi incarichi di partito a livello regionale nel Pds e nei Ds. Avvicinatosi all'area di Walter Veltroni, nel 2001 compie il balzo e viene eletto per la prima volta alla Camera, nel listino proporzionale in Veneto. Verrà rieletto nel 2006, nel 2008 e nel
2013, mentre l'anno scorso non si è ricandidato.

LEGGI ANCHE / Regionali, possibili accordi Pd-M5s: tra desistenze e candidati civici

A livello parlamentare Martella nelle diverse legislature è stato membro delle commissioni Attività produttive (si è interessato alla Chimica in particolare agli stabilimenti di Porto Marghera), Ambiente e Infrastrutture, e nel governo ombra di Walter Veltroni è stato ministro delle Infrastrutture. Mentre con la Segreteria Franceschini è stato presidente del Forum Trasporti e Infrastrutture del Pd.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...