ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùVideogame

Marvel’s Guardian of the Galaxy: arriva la banda più sgangherata della galassia

L’adventure game di Eidos Montreal è una piacevole sorpresa. Sbagliare l’operazione era un attimo

di Luca Tremolada

Marvel’s Guardian of the Galaxy, il trailer

2' di lettura

Era facile sbagliare, come nel caso di Marvel’s Avengers Game. Perché se è vero che i Guardiani della Galassia sono la cosa più divertente dell’universo Marvel (almeno per come lo conosciamo finora), le trasposizioni videoludiche si sono rivelate spesso un incubo (se escludiamo Spiderman per PS5). Marvel’s Guardians of the Galaxy (per Xbox, Playstation e Pc) invece non è quello che ti aspetti. È uno sparatutto in terza persona spettacolare, divertente e convincente nel gameplay. La banda di disadattati più disasadattata della Spazio è una famiglia vera e va trattata come tale anche nei combattimenti. Sarà la colonna sonora infarcita di hit anni Ottanta, ma il gioco è finalmentre una piacevole sorpresa.

Marvel’s Guardian of the Galaxy, le immagini

Marvel’s Guardian of the Galaxy, le immagini

Photogallery5 foto

Visualizza

Dove eravamo rimasti

Sono passati 12 anni da quando la Guerra Galattica, scatenata dai mostruosi Chitauri contro tutte le specie civilizzate dell’universo, ha scosso il cosmo fino dalle fondamenta. Il gioco racconta una storia completamente originale, che prenderà forma anche in base
alle vostre decisioni. I volti, come sappiamo, non sono quelli che abbiamo conosciuto al cinema. Non tutto è ok: Star-Lord funziona, Gamora invece è troppo cattiva. Ma ci si abitua presto. Anche perché lo spirito è quello dei film della Marvel.

Loading...

Cosa ci è piaciuto

Il gioco è longevo, la campagna principale dura 20 ore e passano piacevolmente. Buono il ritmo, spassosi i dialoghi e pure il doppiaggio è finalmente all’altezza. Ti viene chiesto di compiere delle scelte che influenzano la trama. Più vai avanti, più ti senti parte di una famiglia disfunzionale. La cooperazione tra i personaggi è un pezzo importante del gameplay. Il che è ottimo. Poi l’astronave Milano è il nuovo Millenium Falcon.

Cosa non ci è piaciuto

Qualcosina a livello tecnico non funziona sempre. Su Ps5 ti aspetti sempre qualcosa di più spettacolare. Un esempio? Al lancio non avete il Ray tracing.

Riproduzione riservata ©

  • Luca TremoladaGiornalista

    Luogo: Milano via Monte Rosa 91

    Lingue parlate: Inglese, Francese

    Argomenti: Tecnologia, scienza, finanza, startup, dati

    Premi: Premio Gabriele Lanfredini sull’informazione; Premio giornalistico State Street, categoria "Innovation"; DStars 2019, categoria journalism

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti