skincare

Maschere, a ciascuno la sua

di Monica Melotti


default onloading pic

3' di lettura

Ognuno ha la propria maschera. E non solo in senso figurato, ma anche nel linguaggio della cosmesi. Kendall Jenner preferisce le maschere da applicare sul contorno occhi per togliere la stanchezza dallo sguardo, Priyanka Chopra usa una maschera DIY dove mixa yogurt fresco e curcuma per cancellare i segni di espressione, mentre Salma Hayek ha lanciato la linea Juice Generation a base di smootie, non solo da bere ma anche da applicare sul viso. Mai come in questi ultimi anni le maschere per il viso, rimedio antichissimo apprezzato sia da Nefertiti che da Poppea, stanno riscoprendo una nuova vita.

Anche i numeri lo confermano, l'anno scorso, le maschere e gli esfolianti, hanno avuto un incremento di quasi il 22% per un giro d'affari di 62 milioni di euro. Una crescita a doppia cifra veramente notevole se paragonata alle creme antiaging che sono cresciute solo del 2,3%, secondo i dati di Cosmetica Italia.

Schiarente, idratante, rigenerante: scegli qual è la maschera che fa per te

Schiarente, idratante, rigenerante: scegli qual è la maschera che fa per te

Photogallery13 foto

Visualizza

Quale maschera?
È un trattamento trasversale che va bene a qualunque età, sia per le giovanissime che per le pelli mature. «L'importante è sceglierla secondo lo scopo che si vuole ottenere - precisa Corinna Rigoni, presidente dell'Associazione donne dermatologhe Italia -. Possono essere illuminanti per contrastare il colorito spento con attivi come le gemme di abete bianco; purificanti generalmente a base di jojoba, glucomannano e AHA; oppure sebo-equilibranti con la vitamina A perfetta per inibire la formazione dei comedoni. Se si ricerca un effetto peel off vanno bene le maschere con attivi a base di vitamina C, un potente antiage, acido ialuornico e aloe vera. Effetto lifting? Pratiche quelle in TNT (tessuto non tessuto) e quelle gelatinose ricche di estratti vegetali, come la malva, il cetriolo, l'altea, la mela o il mirtillo».

Le sleeping mask
È il segreto delle donne asiatiche per avere quella pelle di porcellana, ma le sleeping mask sono perfette anche per le caucasiche, con i tempi sempre più risicati da dedicare alla propria beauty routine. «Si tratta di maschere con attivi super concentrati che vanno applicate sul viso prima di coricarsi – spiega la dermatologa -. Vanno tenute in posa tutta la notte, sfruttando il momento in cui la pelle è più ricettiva, poi al mattino si risciacquano con il risultato di avere una pelle morbida, tonica e luminosa».

Dalla Corea arriva la Sleeping BB Mask di Erborian, con proprietà energizzanti che restituisce elasticità cutanea con una sola applicazione. Se si tratta di stimolare il turnover cellulare, la Skin Regimen Night Renewer di Comfort Zone fa il suo dovere, grazie all'estratto di Nasturzio che migliora l'ossigenazione dei tessuti e rende più omogeneo il colorito della pelle. Un surplus d'idratazione? Perfetta per la pelle secca, la Moisture Surge Overnight Mask di Clinique che contribuisce a ripristinare la barriera idratante protettiva.

Maschere&Scrub
«La maschera andrebbe applicata almeno una-due volte alla settimana, farla tutti i giorni non ha senso. Durante il trattamento bisogna però rilassarsi per facilitare la penetrazione degli attivi, quindi smartphone e televisione dovrebbero essere spenti», conclude Rigoni. Per una leggera esfoliazione cutanea si può applicare una maschera ai microgranuli, ricca di sostanze idratanti e lenitive. Delicato ma efficace è Rose Sugar Scrub di Lancôme che rende la pelle liscia e radiosa, mentre per le pelli sensibili è consigliato Gelée Gommante Douceur di Avène, con una doppia funzione, sia scrub sia peeling, per eliminare le cellule morte in superficie.

Decisamente avveniristica è la Maschera Micromagnetica Acido Ialuronico Attivi Puri di Collistar in due versioni: acido ialuronico ad azione idratante e collagene ad azione antirughe e rassodante. Entrambe stimolano il microcircolo e il metabolismo delle cellule cutanee. Una maschera deluxe? The Treatment Lotion Mask di La Mer, una sorta di patch idratante, lenitivo e calmante. La sua formula unisce i benefici delle alghe marine del Miracle Broth a 73 minerali marini per dare alla pelle un'idratazione profonda. Sono sufficienti 8 minuti per avere un viso riposato e radioso.

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...