auto sostenibile

Maserati punta sull’elettrificazione e rafforza l’impegno sul made in Italy

Modelli 100% made in Italy e con propulsori elettrici, ibridi e plug-in. Maserati annuncia come saranno i veicoli della prossima gamma

di Giulia Paganoni


default onloading pic

2' di lettura

Dopo aver annunciato i test di sperimentazione dei nuovi sistemi di propulsione “full electric”, che equipaggeranno i futuri modelli di Maserati, la casa di Modena presenta i piani di sviluppo e produzione elettrificata della gamma. In arrivo sia modelli elettrificati che 100% alla spina.

Ibridi e full electric: ecco i modelli in arrivo
Il programma di elettrificazione di Maserati inizia quest'anno e la prima vettura ad essere prodotta con propulsione ibrida è la nuova Maserati Ghibli.

Successivamente, nel corso del 2021, inizierà la produzione delle nuove Maserati GranTurismo e GranCabrio, che saranno le prime vetture del Tridente ad adottare soluzioni 100% elettriche. Per questi due modelli, la casa di Modena ha scelto il polo produttivo di Mirafiori (Piemonte) con un investimento che ammonta a 800 milioni di euro. Un investimento importante effettuato anche in virtù dei risultati ottenuti con questi due modelli: le ultime generazioni hanno raggiunto oltre 40 mila unità vendute dal 2007 al 2019.

Inoltre, Mirafiori rafforzerà nel corso di quest'anno la sua posizione come polo mondiale dedicato all'elettrificazione e alla mobilità del futuro e sarà destinato per gran parte alla produzione delle nuove vetture elettrificate del Marchio.

Il cuore del Tridente: Modena
Il cuore pulsante di Maserati è Modena con il suo Headquarter, con lo sviluppo e la sperimentazione delle vetture in gamma e con la produzione della nuova super sportiva. La città Emiliana, per Maserati è il luogo dove da oltre 80 anni si continuano a produrre vetture straordinarie, capaci di distinguersi per esclusività, eleganza, stile, prestazioni e qualità, che vengono vendute in oltre 70 mercati.

Nel 2020, la prima delle nuove Maserati “made in Modena” ad apparire sarà la super sportiva, ricca di tecnologia e rievocativa dei valori tradizionali del Brand. Nello stabilimento modenese sono anche in corso importanti aggiornamenti sulla linea di produzione volti ad ospitare anche la versione elettrica della super sportiva. In parallelo è già iniziata la costruzione di una linea di verniciatura, del tutto nuova per l'impianto.

In arrivo un nuovo suv prodotto a Cassino
Successivamente arriverà un nuovo “utility vehicle” targato Maserati costruito a Cassino (Lazio) e destinato ad avere un ruolo di primo piano per il Marchio grazie alle innovative tecnologie. Un investimento di circa 800 milioni di euro verrà utilizzato per la costruzione della nuova linea di produzione, che prenderà il via alla fine del primo trimestre del 2020. L'uscita dalla linea delle prime auto pre-serie è prevista entro il 2021.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...