MADE IN ITALY

Maserati Zéda per celebrare l’ultima GranTurismo

Nell’ottantesimo anno dell’impianto di viale Ciro Menotti, lo stabilimento storico Maserati si prepara all’arrivo della GT della prossima generazione e apre le porte del suo Innovation Lab per la prima volta

di Alfonso Rizzo


default onloading pic

3' di lettura

Maserati compie un altro passo verso una nuova fase della sua storia centenaria. Dopo aver comunicato il piano di innovazione nella produzione, elettrificazione e guida autonoma, iniziano i lavori di aggiornamento dello stabilimento di viale Ciro Menotti e nella linea di assemblaggio termina la produzione di Maserati GranTurismo e GranCabrio. Per suggellare questo importante passaggio storico, una specialissima GranTurismo è stata svelata sulla linea di montaggio. Si chiama Zéda, che significa «Z» in dialetto modenese. Rappresenta il ponte che unisce il passato, il presente e il futuro.e rende omaggio alle radici di Maserati e ricorda che c'è un nuovo inizio per ogni fine: Maserati inizia dalla «Z» per anticipare una nuova GranTurismo.

La conclusione della produzione di Maserati GranTurismo e GranCabrio definisce l'inizio di un nuovo corso per lo stabilimento di Modena: prendono l'avvio i lavori di aggiornamento delle linee di produzione nell'ottica di un totale rinnovamento che vedrà l'impianto dedicato alla costruzione della nuova super sportiva, una vettura ad alte prestazioni, caratterizzata da elevati contenuti tecnologici e prevista per il 2020. In parallelo è già iniziata la costruzione di una linea di verniciatura, del tutto nuova per l'impianto, dotata di tecnologie innovative a basso impatto ambientale e di un design particolare in grado di permettere ai clienti di assistere personalmente alla verniciatura della propria auto. Dal 2007 a oggi sono stati venduti oltre 40.000 esemplari di GranTurismo e da GranCabrio in tutto il mondo, di cui 28.805 GranTurismo e 11.715 GranCabrio.

In questa specialissima occasione, Maserati ha aperto le porte di un luogo esclusivo e solitamente ‘off limits': il Maserati Innovation Lab, il centro di ingegneria inaugurato a settembre 2015 in via Emilia Ovest a Modena. Nella struttura si progettano tutte le Maserati di oggi e di domani. Qui i processi digitali supportano lo sviluppo del prodotto attraverso un approccio integrato che pone l'uomo al centro sin dalle prime fasi: l'attenzione per il cliente è inserita nel mondo della simulazione virtuale con un mix tra hardware e software.

I processi digitali a supporto dello sviluppo del prodotto si concretizzano in tre grandi aree: il Simulatore Statico, il nuovo Simulatore Dinamico di ultima generazione DiM (Driver-in-Motion) e i laboratori per lo sviluppo della “User eXperience”. Il polo di Sviluppo Prodotto (o Direzione Tecnica) si avvale del lavoro di più di 1.500 tecnici suddivisi nelle diverse sedi di Modena, oltre che a Grugliasco e Balocco. In particolare nella sede di Via Emilia Ovest, che si estende per una superficie totale di 33.744 mq (14.000 mq coperti e 19.744 mq scoperti), svolgono le loro attività più di 1.100 persone, in maggioranza ingegneri, provenienti da 17 paesi diversi. L'ambiente vede un'età media di circa 37 anni: quasi la metà dei dipendenti sono under 35 e il 20% addirittura under 30. L'organizzazione è cresciuta notevolmente negli ultimi anni attraendo i migliori talenti provenienti dalle principali università italiane, con le quali Maserati collabora attivamente.

Il nuovo Simulatore DIM rappresenta il fiore all'occhiello dei centri d'eccellenza del Gruppo FCA e pone Maserati all'avanguardia nelle tecnologie di supporto per lo sviluppo dei nuovi modelli. È il più avanzato e moderno esistente in Europa e supporta gli ingegneri Maserati nello sviluppo di tutti i nuovi modelli anche grazie alla sapiente collaborazione di piloti professionisti come il 4 volte campione del mondo GT Andrea Bertolini. Il Driving Simulator contribuisce a ridurre il numero di prototipi, arrivando ad un Virtual Sign-Off estremamente vicino al prodotto finale. Con diverse direzioni di movimento, il simulatore permette un'esperienza di guida effettiva ed emula le reali dinamiche di guida di un veicolo su una grande varietà di strade e ambienti reali, tra cui i più importanti circuiti automobilistici internazionali.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...