giornata qualità italia

Mattarella: «Made in Italy immagine di qualità del Paese»

di Nicoletta Cottone

default onloading pic
Il presidente Mattarella alla cerimonia per la Giornata Qualità Italia


3' di lettura

«I Premi Leonardo individuano esempi rappresentativi del Made in Italy, che sostengono l’immagine di qualità del nostro Paese nel mondo». Lo ha sottolineato il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, durante la cerimonia al Quirinale per la Giornata “Qualità Italia”. L’iniziativa riconosce e premia le imprese e gli imprenditori che, in diversi settori, promuovono l'immagine e l'eccellenza del Made in Italy e dell'Italia nel mondo. Agli indirizzi di saluto del presidente del Comitato Leonardo, Luisa Todini, e del presidente dell'Ice-Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane, Michele Scannavini, hanno fatto seguito le testimonianze del presidente di Altagamma, Andrea Illy, e del presidente della Camera Nazionale della Moda Italiana, Carlo Capasa. Sono poi intervenuti il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia e il ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda.

Premio Leonardo 2016 al Quirinale: l’intervento di Mattarella

Imprese leader mondiali, presenti anche in mercati difficili e lontani
«Si tratta - ha detto il capo dello Stato - di imprese con un elevato grado di internazionalizzazione, spesso leader mondiali, presenti anche su mercati difficili e lontani come ho avuto modo di constatare anche in occasione della recente visita in Cina».Il capo dello Stato si è congratulato con i vincitori, che si sono distinti per l’innovazione di qualità in diversi campi, dalla meccanica all’alta tecnologia, al design, all’agroalimentare, al vino, alla robotica, anche in campo medico. «Sono simboli - ha sottolineato il capo dello Stato - dell’ingegno italiano, del nostro stile di vita e del gusto, di saperi, di competenze e della nostra cultura, elementi tanto apprezzati nel mondo».

Loading...

Todini: l’export si conferma asset strategico
Luisa Todini, presidente del Comitato Leonardo, ha sottolineato come anche quest’anno il Comitato ha premiato aziende che rappresentano l’eccellenza del made in Italy, «accomunate da qualità del prodotto, capacità di innovare e da una forte presenza sui mercati internazionali». Ha ricordato che «l’export si conferma un asset strategico per la nostra economia, i dati positivi relativi al 2016 dimostrano che la richiesta di made in Italy continua a essere forte nel mondo e supportata da un tessuto industriale solido».

Fatturato di 350 miliardi per le aziende del Comitato Leonardo
Todini ha ricordato che nel 2016 le aziende del Comitato Leonardo hanno raggiunto un fatturato complessivo di 350 miliardi di euro, con una quota di export del 54%. Da un lato, ha aggiunto Todini, «dobbiamo rafforzare il nostro rapporto con l’Europa e in Europa e cogliere le opportunità che si aprono nei grandi mercati extra-europei, come quello cinese, che si prospetta molto ricettivo per i nostri brand. Dall’altro, dobbiamo favorire l'afflusso di capitali stranieri». Il Sistema Paese, ha sottolineato Todini, «è sempre più attrattivo nei confronti degli investimenti esteri e questo è un fatto positivo: quando avvengono nel rispetto delle regole e con l'intento di creare sviluppo ed occupazione, gli investimenti diretti esteri sono infatti i benvenuti. L’Italia è il miglior hub naturale per servizi e logistica, dobbiamo liberare investimenti per far sì che le nostre risorse naturali vengano capitalizzate e siano leva di crescita e non di rimpianti».

Mattarella con il ministro Carlo Calenda, il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia e il presidente del Comitato Leonardo Luisa Todini, in occasione della cerimonia per la "Giornata Qualità Italia” al Quirinale

I premiati al Quirinale
Il capo dello Stato ha consegnato - per l’anno 2016 - il “Premio Leonardo” a Alberto Bombassei, presidente di “Brembo”; il “Premio Leonardo International” a Jeffrey S. Lorberbaum, presidente e amministratore delegato di “Mohawk Industries Inc.”- ha ritirato il premio il presidente e direttore operativo di “Mohawk Industries Inc.”, Christopher Wellborn; i “Premi Leonardo Qualità Italia” a Elica Spa, al Gruppo Industriale Maccaferri, al Gruppo Veronesi, e a Masi Agricola Spa; il “Premio Leonardo Start up” all’azienda “ValueBiotech Srl”; e i “Premi di Laurea”, promossi dal Comitato Leonardo e riservati ai neolaureati che hanno discusso tesi su argomenti rilevanti per il successo del made in Italy.

Mattarella al termine della cerimonia per la “Giornata Qualità Italia” con i vincitori dei Premi di laurea 2016

Aziende capaci di coniugare performance aziendale con valori di sostenibilità
Il capo dello Stato ha ricordato le «aziende con una forte tradizione, che hanno saputo evolversi negli anni con creatività, combinando il ruolo dei fondatori con una qualificata struttura manageriale, valorizzando il dialogo tra accademia e imprenditoria. Capaci di coniugare la performance aziendale con valori di sostenibilità, attenzione per le persone e inclusione, anche attraverso programmi sociali di accoglienza e programmi per le scuole, che spero possano facilitare il non semplice passaggio tra formazione e lavoro». Il presidente Mattarella ha anche rivolto un sentito augurio ai neolaureati, che si sono distinti nello studio dei temi relativi all'innovazione, alla tecnologia, all'internazionalizzazione delle imprese, affinché «possano inserirsi nel mondo del lavoro con opportunita' adeguate alle loro qualifiche e aspirazioni».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti