proposti dal ministro di maio

Mattarella nomina 25 Cavalieri del Lavoro: tra i nuovi Barilla, Lavazza, Maioli e Regina


default onloading pic
(Mimmo Chianura / AGF)

2' di lettura

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha firmato il decreto con il quale, su proposta del ministro dello Sviluppo economico e del lavoro, Luigi Di Maio, sono stati nominati 25 nuovi Cavalieri del Lavoro. Gli imprenditori che si aggiungono agli altri 2.897 Cavalieri del Lavoro insigniti del titolo dal 1901, anno di fondazione dell'Ordine al "Merito del Lavoro", sono:

Guido Maria Barilla (Industria/alimentare - Emilia Romagna)
Alessandro Bastagli (Industria/filati per maglieria - Toscana)
Valerio Battista (Industria/cavi e sistemi per l'energia - Lombardia)
Matilde Bernabei (Servizi/produzioni audiovisive - Lazio)
Ugo Maria Brachetti Peretti ( Energia/petrolifero - Lazio)
Roberto Briccola (Industria/borse, pelletteria, selleria - Lombardia)
Giovanni Francesco Capua (Industria/olii essenziali - Calabria)
Rosanna De Lucia (Industria/componentistica automotive - Campania)
Elisabetta Fabri (Servizi/strutture turistiche - Toscana)
Riccardo Felicetti (Industria/agroalimentare, biologica - Trentino A.A.)
Carlo Giulietti (Industria/arredi per locali pubblici - Umbria)
Salvatore Grimaldi (Industria/componentistica automotive - Estero)
Maria Luigia Lacatena (Industria/accessori per serramenti - Puglia)
Giuseppe Lavazza (Industria/caffè - Piemonte)
Giampiero Maioli (Credito/banche - Emilia Romagna)
Gianriccardo Roberto Marini (Commercio/orologeria di lusso - Lombardia)
Michelangelo Morlicchio (Industria/imballaggi leggeri - Campania)
Costanza Musso (Servizi/trasporti e logistica - Liguria)
Nicola Piovan (Industria/apparecchiature in plastica - Veneto)
Francesco Pugliese (Commercio/alimentare - Emilia Romagna)
Luciano Rabboni (Industria/coadiuvanti per gelateria - Emilia Romagna)
Aurelio Regina (Industria/manifatturiera - Lazio)
Luigi Riolo (Industria/apparecchi di depurazione -Lombardia)
Pier Luigi Streparava (Industria/componentistica automotive - Lombardia)
Martino Verga (Industria/Integratori alimentari - Lombardia).

Nel 1986, la legge n. 194 ha aggiornato i criteri che disciplinano il conferimento dell'onorificenza rendendo più severa la procedura di selezione: il primo dei requisiti necessari è la «specchiata condotta civile e sociale». Ridotti anche i termini di discrezionalità del ministro e viene introdotta la concessione dell'onorificenza a cittadini stranieri che hanno operato a favore dell'economia nazionale.Considerando le nuove nomine, i Cavalieri del Lavoro sono attualmente 622, riuniti nella Federazione nazionale dei Cavalieri del Lavoro.

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...