onorificenze per atti di eroismo

Mattarella: «Senso della comunità per superare paura ed egoismo»

di Nicoletta Cottone


Il selfie di Leonardo Cenci con Sergio Mattarella

3' di lettura

È il selfie di Leonardo Cenci, «il primo atleta italiano a correre una maratona con un cancro non curabile» a rompere il rigido protocollo del Quirinale in occasione della cerimonia di consegna delle onorificenze dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, conferite “motu proprio” dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, a quei cittadini che si sono distinti per atti di eroismo e impegno civile. «Assolutamente sì, Leonardo», ha detto Mattarella concedendo al quarataquattrenne perugino il selfie.

Mattarella consegna le onorificenze agli «esempi civili»

La pratica sportiva nei protocolli sanitari
Appassionato di corsa, nel 2012, mentre si allenava per la maratona di New York, ha dovuto smettere a causa di un tumore ai polmoni: a soli 39 anni, le metastasi alla testa erano tali da fargli perdere la sensibilità agli arti inferiori. Gli avevano prospettato al massimo sei mesi di vita, ma lui non si è dato per vinto. L’anno successivo ha dato vita all’Associazione Avanti tutta onlus, di cui è presidente, che promuove l’adozione della pratica sportiva nei protocolli di terapia. E grazie alle cure, dopo quattro anni dalla diagnosi del tumore, il 10 aprile 2016, ha preso parte alla 22esima edizione della Maratona di Roma.

La Rossa, premio megafono per le belle notizie di Scampia
L’onorificenza avuta al Quirinale «è sicuramente un megafono, noi a Scampia abbiamo creato dei tg delle belle notizie visto che le brutte notizie hanno già un
megafono», ha sottolineato Rosario Esposito La Rossa, tra i 40 'esempi civili' premiati oggi. La Rossa è stato insignito come Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana “per il suo impegno e la sua creatività in favore della legalità e del contrasto al degrado sociale», si legge nelle motivazioni dell'onorificenza per il ventottenne napoletano, direttore del marchio Made in Scampia, progetto di imprenditoria giovanile che produce, con il sostegno degli artigiani locali, prodotti enogastronomici e culturali a prezzi popolari.

La cerimonia di consegna delle onorificenze al Quirinale (Ansa)

I 40 premiati
I premiati sono vigili del Fuoco, insegnanti, musicisti, atleti medici, volontari, giornalisti, migranti, persone comuni che hanno salvato vite umane durante la tragedia del sisma del Centro Italia, in occasione dei naufragi nel Mediterraneo, nell'incidente ferroviario di Andria. Ecco i 40 'esempi civili' insigniti oggi, nel Salone delle Feste del Quirinale, dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella.
Antisemitismo - Educazione alla democrazia: Emma Alatri;
Atti eroici - Stefano D'Amico;
Contrasto al caporalato: Jean Pierre Yvan Saugnet;
Cooperazione internazionale: Bonizella Biagini e Marzio Babile;
Disabilità - Istruzione: Francesco Maria De Ponte;
Disabilità - Integrazione: Suor Veronica Donatello;
Disabilità-Musica: Marco Sciammarella;
Disabilità intellettiva - Educazione all'autonomia: Marco Ottocento;
Immigrazione - Emergenza profughi: Maria Rosa Volpe e Giuseppe La Rosa; Immigrazione - Integrazione: Norina Ventre;
Imprenditoria attenta al sociale: Marco Bartoletti;
Imprenditoria in tempi di crisi: Enzo Mauro Muscia;
Istruzione e dimensione europea: Sofia Corradi;
Legalità: Rosario Esposito La Rossa e Giuseppe Antoci;

Libera informazione: Michele Albanese e Amalia De Simone;
Malattia - Sostegno ai malati e alle loro famiglie: Franco Chianelli, Luciana Cardinali, Nicola Tudisco, Fiorella Tosoni;
Malattia - Valore sociale dello sport: Leonardo Cenci e Monica Priore;
Malattia - Esempio di forza d'animo - Ambiente: Milena Bethaz;
Malattia - Trasporto malati di Ebola: Natale Ceccarelli;
Sicurezza - Difesa anziani: Vincenzo Tancredi;
Solidarietà - Carcere: Fratel Marco Rizzonato e Tullia Passerini;
Soccorso in caso di eventi tragici: Francesco Morelli, Ottavio Daniello Trerotoli, Mario De Bellis;
Volontariato - Donatori di sangue: Fratel CVasco Santi;
Volontariato - Chirurgia: Fabio Ferro e Alessandro Frigiola;
Accoglienza minori: Angelo Di Giannantonio, Maria Grazia Viganò, Luca Veronese, Claudia Carbonin.

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti