In edicola

Maturità 2020: ecco la guida anti-panico per 500mila studenti e per i commissari d’esame

Il 9 giugno in edicola una pubblicazione di 72 pagine interamente dedicata al nuovo esame di Stato, che a partire dal 17 giugno coinvolgerà oltre mezzo milione di studenti

di Eugenio Bruno

La visiera si usa già in una scuola in Giappone: così si respira

Il 9 giugno in edicola una pubblicazione di 72 pagine interamente dedicata al nuovo esame di Stato, che a partire dal 17 giugno coinvolgerà oltre mezzo milione di studenti


2' di lettura

Il conto alla rovescia è iniziato. Alle 8.30 di mercoledì 17 giugno partirà la maturità 2020. Per un esame di Stato che, complice la pandemia in atto, sarà ricco di “prime volte”. Per tutti. Lo sarà innanzitutto per i 515mila maturandi italiani - inclusi i 17mila privatisti che dal 10 luglio svolgeranno la prova preliminare in attesa di essere riconvocati per la sessione suppletiva di settembre - che torneranno in classe dopo 3 mesi e più di lezioni a distanza.

Le novità per gli studenti

Quest’anno, infatti, non ci saranno prove scritte. Niente fascicolo telematico, tracce e “cartuccera” anti-panico, dunque. L’esame sarà esclusivamente orale e si articolerà in 5 step. Tuttavia, lo scritto non scomparirà del tutto, visto che si partirà dalla discussione dell’elaborato che i candidati dovranno inviare via e-mail entro il 13 giugno sulla base della traccia già concordata con il proprio docente della materia di indirizzo (Greco/Latino al Classico o Matematica/Fisica allo Scientifico) entro il 1° giugno .

I commissari tutti interni

La maturità 2020 sarà ricca di prime volte anche per gli insegnanti, che ne hanno avuto un assaggio nelle scorse settimane. Il tradizionale “documento del 15 maggio”, con cui il Consiglio di classe traccia i binari entro cui la commissione poi svolge i colloqui, stavolta è arrivato entro il 30. Commissione - ed è un’altra novità di rilievo rispetto all’anno scorso - che sarà composta da 6 membri interni, più il presidente esterno a cavallo tra due commissioni.

Le misure di sicurezza

Luci puntate infine sui dirigenti scolastici che dovranno rendere le loro scuole “sicure” in vista della riapertura per la maturità, raccogliendo le indicazioni contenute in un protocollo siglato da ministero e sindacati. Tra obbligo di mascherina, sanificazione dei locali e misure anti-assembramento fuori e dentro gli edifici scolastici, l’esame ormai prossimo si annuncia uno stress test anche per loro, soprattutto in vista della riapertura di settembre.

La Guida del Sole 24Ore

Da qui la scelta del Sole 24 ore di dedicare una guida di 72 pagine a un momento così importante per l’intero mondo della scuola. Con un occhio di riguardo per i ragazzi di quinta. Nella speranza di aiutarli a frenare l’emozione tipica della prima volta. Specialmente adesso che in un’ora di colloquio si giocheranno 5 anni di superiori.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti