Ingegneria

Maxi-contratto da 1,3 miliardi di dollari in Qatar per Saipem

di Celestina Dominelli

(AP)

1' di lettura

Saipem aumenta il suo bottino in Medio Oriente. La società guidata da Stefano Cao, come anticipato da Il Sole 24 Ore (si veda l’edizione del 2 giugno), si è aggiudicata un maxi-contratto da 1,3 miliardi di dollari per attività di ingegneria, approvvigionamento, costruzione e installazione per il progetto Barzan firmato dalla joint venture Qatargas ed Exxon Mobil. La commessa vale 1,3 miliardi di dollari e ha visto Saipem sbaragliare la concorrenza di altri big come l’americana McDermott e i norvegesi di Subsea 7.

Diversi stop and go per il progetto qatarino
Saipem dovrà occuparsi di alcune condotte offshore del progetto e dovrà altresì provvedere alla posa di un breve tratto onshore e ad alcune modifiche di strutture preesistenti. I primi accordi relativi al progetto risalgono al 2011 ma lo sviluppo di Barzan ha subito diversi stop and go rispetto alla tabella di marcia originaria.

Loading...

Un super “polmone” di gas per il paese
Nel complesso il progetto qatarino ha un valore di 10,2 miliardi di dollari e prevede la realizzazione di tre piattaforme offshore per l’estrazione, un sistema di pipeline per il trasporto a terra e un impianto di liquefazione per il trattamento del gas estratto dal giacimento di North Field, la più grande riserva al mondo di gas non associato al petrolio. Le strutture offshore si trovano a 80 chilometri a nord est della città industriale di Ras Laffan. Con una produzione giornaliera prevista di circa 40 milairdi di metri cubi, il nuovo impianto dovrebbe consentire di soddisfare la crescente domanda interna di gas.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti