ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùSicurezza

Maxi operazione di polizia a Cagliari contro un gruppo ultrà

Eseguite 33 misure cautelari emesse dal Gip del tribunale del capoluogo sardo, nei confronti di appartenenti al gruppo ultrà cagliaritano “Sconvolts 1987”

di Davide Madeddu

L'operazione della polizia

1' di lettura

L’hanno ribattezzata operazione “Frari”, che vuol dire fratello. E’ la maxi operazione compiuta dalla Polizia di Stato di Cagliari che questa mattina ha eseguito 33 misure cautelari  emesse dal Gip del tribunale del capoluogo sardo, nei confronti di appartenenti al gruppo ultrà cagliaritano “Sconvolts 1987”. 

L’operazione

Il blitz imponente è scattato alle prime luci dell’alba, con una maxi operazione che ha visto schierare oltre 200 poliziotti. In azione, ai poliziotti che hanno effettuato controlli e perquisizioni, anche un elicottero del VII Reparto Volo di Oristano, e poi la squadra con l’unità Unità Cinofile antidroga e antiesplosivo della Polizia di Stato, oltre che gli agenti del Reparto Prevenzione Crimine Sardegna e della Polizia Scientifica.

Loading...

Le accuse

Gli indagati, sono accusati, a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di diversi reati contro l’ordine pubblico, la persona e il patrimonio, commessi in occasione di manifestazioni sportive e spaccio di stupefacenti.

Le indagini

A condurre le indagini, partite quattro anni fa e coordinate dalla Direzione Distrettuale Antiterrorismo della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari, il reparto Digos di Cagliari in collaborazione coordinamento con la Direzione Centrale della Polizia di Prevenzione e, riguardano diversi fatti commessi tra l’autunno del 2018 e l’ultima stagione calcistica.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti