ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùdeal in azioni e contanti

Maxifusione nel petrolio: Chevron acquista Anadarko per 50 miliardi $

di Sissi Bellomo


default onloading pic
(Ap)

2' di lettura

Con il petrolio in ascesa, nel settore tornano anche le maxifusioni: Chevron acquista Anadarko Petroleum, una delle maggiori compagnie indipendenti , per 33 miliardi di dollari in azioni e contanti, che salgono a 50 miliardi incluso il debito.

Era dal 2015, quando Royal Dutch Shell aveva rilevato BG Group , che non si vedeva un’operazione di dimensioni analoghe nell’Oil&Gas.

L’integrazione con Anadarko consentirà alla major statunitense di rafforzare ulteriormente la posizione nel bacino di Permian, area ricchissima di shale oil. Per le due compagnie – che hanno asset complementari anche nell’offshore del Golfo del Messico – Chevron stima sinergie complessive per 2 miliardi di dollari fin dal primo anno.

Il management si attende inoltre un immediato beneficio sui flussi di cassa e sugli utili per azione se le quotazioni del petrolio Brent si manterranno sopra 60 dollari al barile (oggi sono intorno a 70 dollari).

Con l’acquisizione Chevron guadagnerà anche una maggiore esposizione al Gas naturale liquefatto (Gnl), settore in cui negli anni passati aveva effettuato enormi e costosissimi investimenti. Anadarko partecipa infatti allo sviluppo di importanti risorse in Mozambico.

«Chevron ora si unisce alla lega delle Ultramajors», ha commentato Roy Martin, senior analyst di Wood Mackenzie, una categoria di cui fanno parte solo altre tre compagnie: ExxonMobil, Shell e Bp, le uniche società quotate con una produzione di idrocarburi superiore a 3,5 milioni di barili al giorno.

L’acquisizione, che dovrebbe chiudersi nella seconda metà dell’anno, verrà pagata per il 25% in contanti (circa 8 miliardi di dollari) e per il resto in azioni. I soci di Anadarko riceveranno 0,3869 azioni di Chevron e 16,25 dollari per ogni azione propria, ossia l’equivalente di 65 $ per azione: un prezzo che incorpora un premio del 39% rispetto alla chiusura di ieri in Borsa.

La nuova Chevron allargata continuerà ad essere guidata da Michael Wirth, l’attuale ceo e presidente, e il quartier generale resterà a San Ramòn in California.

«Questa transazione – ha dichiarato Wirth – aggiunge più forza alla forza di Chevron e sottolinea il nostro impegno nell’investire in progetti a ciclo breve e ad alta redditività».

A un’ora dall’apertura di Wall Street Chevron perdeva circa il 5%, mentre Anadarko guadagnava oltre il 30%.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...