MADE IN JAPAN

Mazda, arriva la serie speciale dei 100 anni

Ispirata allo storico modello 360, debutta su tutta la gamma la «caratterizzazione 100th Anniversary»

di Corrado Canali

default onloading pic

Ispirata allo storico modello 360, debutta su tutta la gamma la «caratterizzazione 100th Anniversary»


2' di lettura

Mazda aprirà a breve i pre-ordini della serie speciale, battezzata «100th Anniversary» che celebra il centenario del brand giapponese.

I modelli contraddistinti dala dicitura specifica sono la Mazda 2, la Mazda 3, la Mazda CX-3, la Mazda CX-30, la Mazda CX-5, la Mazda 6, oltre alle Mazda MX-5 RF e Convertible. L'offerta sarà disponibile per tutti i modelli per un anno fino a fine marzo 2021.

I prezzi verranno annunciati nella tarda primavera poco prima del lancio sul mercato. Tutte le soluzione estetiche adottate si ispirano alla iconica Mazda R 360 la prima vettura di produzione in assoluto lanciata nel corso del 1960 dalla Casa automobilistica di Hiroshima .

R360 Coupè è la prima auto prodotta da Mazda
Un successo annunciato merito soprattutto di uno stile iconico, ma anche della grande maneggevolezza e dei prezzi competitivi per allora che hanno garantito ai giapponesi di poter possedere possibilità un'auto. Era dotata di una soluzione diversa da tutte le altre “piccole” dell'epoca: disponeva, infatti, di due cilindri a V a quattro tempi, ma anche di un cambio automatico. I progettisti di allora nel realizzarla avevano prestato molta attenzione alla riduzione del peso, garanzia di piacevolezza di guida. Tutte qualità che si trovano anche sulle Mazda di oggi.

Tutte le caratterizzazioni estetiche previste
I modelli avranno un badge 100th Anniversary, i poggiatesta con logo 100th Anniversary, il rivestimento del pavimento in colore bordeaux, il telecomando e i coprimozzi con il logo 100th Anniversary e, infine, la specifica colorazione della carrozzeria Snow Flake White Pearl Mica.
Tonalità specifiche in abbinamento bicolore

Il colore della carrozzeria delle serie speciali riprende il bianco e il tetto colorato a contrasto, ma anche gli interni con tonalità coordinate che erano della 360. Tutte soluzioni di buon gusto per rafforzare il senso di appartenza ad un brand che ha radici centenarie, ma anche oggi punta sull'originalità.

Una campagna digitale che non è uno spot
Sul fronte dell’emergenza Covid-19, la Casa giapponese ha da poco lanciato una campagna digitale che non è uno spot pubblicitario, ma un vero e proprio messaggio su come Mazda sia riuscita in un passato ormai centenario a superato grandi sciagure come la bomba atomica, reagendo con tenacia e uscendone anche migliore. Un segnale di fiducia in un momento difficile da affrontare a causa della pandemia da coronavirus.

Dalla bomba atomica la rinascita
In Mazda ricordano che dopo la bomba atomica è nato lo Spirito Mukainada dal nome del distretto nel sud-est della città di Hiroshima in cui è stata fondata Mazda a pochi chilometri dal punto dell'impatto principale della bomba. Uno spirito che faceva leva sulla capacità di restare uniti, di non arrendersi mai, di fare il possibile per ottenere il meglio in situazioni come quelle di allora apparentemente le peggiori. Non a caso solo quattro mesi dopo la bomba, la Casa giapponese avviò la produzione dei Mazda-Go, il motocarri a tre ruote utilizzato per rimuovere le macerie di Hiroshima.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...