Suv elettrici compatti, 15 modelli perfetti per trovare parcheggio in città

8/16Auto

Mazda MX 30

Con le sue esclusive porte “freestyle” prive di montante centrale che si aprono a 82° (80° quelle posteriori), i materiali ecologici utilizzati per l'abitacolo e una batteria da 35,5 kWh che offre un’autonomia di circa 200 km la prima Mazda elettrica di serie segna un ulteriore passo avanti nell’approccio multi-soluzione del Marchio per ridurre le emissioni. La batteria è integrata nella struttura della scocca del veicolo aumentando la rigidità generale della carrozzeria. Data l’importanza del suono per la percezione di coppia e velocità da parte di chi guida, la MX-30 è dotata di un sistema audio elettronico sincronizzato per frequenza e pressione sonora con la coppia del motore elettrico che porta a una migliore percezione delle variazioni di velocità, con conseguente miglioramento della linearità di marcia e comfort di guida, ulteriormente favoriti dal sistema G-Vectoring Control, che è stato ampliato e sfrutta i vantaggi del motore elettrico. La MX-30 adotta un display a sfioramento nella parte anteriore della consolle che favorisce una più stretta comunicazione tra auto e conducente. Nel dettaglio la MX-30 Exclusive è lunga 439 cm, larga 179 cm, alta 156 cm con un bagagliaio da 366 litri. Nella versione MX-30 Exclusive costa 39.350 euro con motore elettrico capace di erogare una potenza massima di 105 kW/143 cavalli ed una coppia massima di 265 Nm. La trazione è anteriore, integrale inseribile. L'accelerazione da 0 a 100 km/h avviene in 9,7 secondi. La velocità massima raggiungibile è di 140 km/h. La massa a vuoto in ordine di marcia con conducente e bagaglio (norme UE) è di 1.645 kg.  

 

Per saperne di più clicca sul listino  

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti