Tesla Model Y, tutte le concorrenti del suv elettrico americano

9/16Auto

Mazda MX-30 non passa mai inosservata

La prima elettrica della Mazda è una suv-coupé di taglia media, è lunga 440 cm, larga 180 e alta 157 dalle forme filanti e originali. Particolari soprattutto le porte posteriori, prive di maniglie esterne e con apertura controvento, ma solo dopo aver aperto anche quelle anteriori. Nel frontale spicca la sottile mascherina, mentre le fasce in plastica attorno ai parafanghi e alla base delle fiancate danno un aspetto muscoloso e proteggono dai piccoli urti da parcheggio o dal pietrisco. L'abitacolo è moderno, con uno schermo di 7 pollici da cui regolare le funzioni del clima bizona.

Della stessa misura il display del sistema multimediale, stavolta nella plancia. A muovere la Mazda MX-30 è un motore elettrico da 143 cavalli collegato alle ruote anteriori: la batteria agli ioni di litio da 35,5 kWh dovrebbe garantire un'autonomia di 200 km, stando ai dati di omologazione. Più avanti dovrebbe arrivare a versione range extender: un motore wankel collegato a un generatore per ricaricare le batterie.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti