Aggiornamenti

Mazda MX-5: debutta la «ND3», ecco come cambia la sportiva più venduta del mondo

La roadster è stata aggiornata in attesa dell'arrivo della quinta generazione che, probabilmente, sarà elettrificata.

di Giulia Paganoni

2' di lettura

Squadra che vince non si cambia, soprattutto in tempi di crisi e di cambiamento epocale per l'automobile. Mazda ha aggiornato la MX-5, la sua iconica roadster che è stabilmente l'auto sportiva più venduta al mondo. La quarta generazione, nota come ND (le precedenti erano note come NA, NB, NC) e nata nel 2015 non subisce modifiche estetiche anche nella sua terza revisione, che potremmo chiamare ND3, dopo le modifiche del 2019, motore duemila che è passato da 160 a 184 cavalli, unità 1.5 litri aggiornata nelle normative e con 132 cv e soprattutto il piantone dello sterzo regolabile in profondità

Tra novità e conferme

La ND3 porta al debutto nuove sospensioni Cinematica Posture Control (Kpc) che analizzano in tempo reale la curva e la differenza di rotazione tra le ruote dell'asse posteriore. In situazioni di arresto, il sistema mantiene stabile l'auto migliorando l'esperienza di guida.
Resta inalterata la gamma motori che comprende i benzina 1.5 litri da 132 cv e il 2.0 litri da 184 cv.

Loading...

Serie speciale 990 S alleggerita

Un numero significativo e di orgoglio per i giapponesi. Infatti, esso rappresenta il peso di questa versione che appunto, si ferma a 990 kg, appena 30 in più rispetto alla prima generazione della Miata del 1989. Un peso del genere è stato reso possibile grazie all'adozione di cerchi in lega da 16 pollici e dall'impianto frenante firmato Brembo con dischi ventilati e con novità riguardanti la taratura delle sospensioni, dello sterzo e dell'erogazione della potenza.

Colori

La gamma colori si arricchisce della tinta Platinum Quartz Metallic, disponibile anche per la versione con tetto rigido, la Rf (retractable fastback). Inoltre, la MX-5 con tetto in tela potrà contare su una nuova capote di colore blu scura abbinata alle sellerie in pelle nera. E, novità nel NY2022, l'intento in color terracotta nappa.
Purtroppo, all'interno dell'abitacolo resta il “vecchio” infotainment che non è stato aggiornato e il cui display mostra ormai la corda ed era il caso di provvedere.

In attesa della quinta generazione

È probabile che questo restyling sia l'ultima versione della MX-5 in versione termica. Infatti, come riportato dal strategia del costruttore giapponese di elettrificare l'intera gamma entro il 2030, la quinta generazione di MX-5 (in arrivo probabilmente entro il 2025) sarà elettrificata a vario titolo. Inoltre, anche la denominazione potrebbe avere qualche novità. Infatti, dopo le NA, NB, NC e ND potrebbe arrivare la NG. Questo perché le sigle NE e NS sono già state attribuite alla 124 spider e 124 Abarth.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti