SPORTIVE

Mazda MX-5: nuovi allestimenti per il Model Year 2020

La casa di Hiroshima rinnova la sua icona roadster presentando nuovi allestimenti e colori di carrozzeria come il Polymetal Gray

di Giulia Paganoni

default onloading pic

La casa di Hiroshima rinnova la sua icona roadster presentando nuovi allestimenti e colori di carrozzeria come il Polymetal Gray


2' di lettura

È l'essenza della spider. Mazda MX-5 nelle sue quattro generazioni è sempre state fedele alla sua natura di auto sportiva che esalta il piacere di guida a cielo aperto con una combinazione tra forma e sostanza. La versione «MY2020» offre una inedita livrea «Polymetal Gray», un colore particolare dai riflessi cangianti che veste le versioni MX-5 Polymetal 1.5 e MX-5 Sport 2.0.

La MY2020 con il 1.5 litri da 132 cv
La Mazda MX-5 Polymetal 1.5 è disponibile nella configurazione Soft Top (capote in tela) e con il motore 1.5 litri Skyactiv-G da 132 cv omologato Euro 6d e cambio manuale a sei marce. Prende il nome dal suo colore unico, il Polymetal Gray, una tonalità che esprime la “sensazione del metallo”, che si combina perfettamente con il nero dei retrovisori esterni e degli inediti cerchi in lega Rays.

Questi ultimi vengono prodotti tramite forgiatura, un metodo particolare di lavorazione del metallo, che parte da un blocco unico di alluminio per ottenere il disegno finale del cerchio attraverso l'eliminazione del materiale in eccesso con la lavorazione meccanica. Un metodo più costoso e raffinato rispetto alla tradizionale fusione, ma che consente di ottenere cerchi in lega più resistenti e con un peso inferiore, a vantaggio della dinamica di guida, qualità fondamentale per una spider.

Gli interni sono in pelle nappa Burgundy Red con cuciture Silver ai quali si affianca una ricca dotazione di serie che comprende il sistema infotainment Mazda Connect completo di navigatore e riconoscimento dei segnali stradali, l'interfaccia per Apple Car Play e Android Auto, l'impianto audio Bose e il pacchetto di sistemi di assistenza alla guida i-Activsense, che comprende la frenata di emergenza in città, i fari a matrice Led, la videocamera posteriore, il sistema di monitoraggio degli angoli ciechi e il riconoscimento della stanchezza del guidatore.

La più pepata da 184 cv
La stessa filosofia che esalta l'essenza della MX-5 è stata utilizzata per la versione Sport 2.0 litri, pensata per chi ama provare l'esclusivo piacere di guida Mazda abbinato a prestazioni più sportive. La MX-5 Sport 2.0 è infatti disponibile con il motore Skyactiv-G da 184 cv omologato Euro 6d associato al cambio manuale a 6 rapporti ed è ordinabile sia con la carrozzeria Soft Top sia RF (Retractable Fastback) con tetto rigido. Le due colorazioni scelte per questa versione sono quelle più caratteristiche ed esclusive di Mazda, realizzate attraverso lo speciale processo di verniciatura Takuminuri: il Machine Grey (di serie) e il Soul Red Crystal (optional).

Negli interni si trovano le stesse dotazioni della MX-5 Polymetal 1.5 a cui si aggiungono i sedili sportivi Recaro in pelle/tessuto scamosciato. Le sospensioni sono le sportive Bilstein, a cui si aggiunge la barra a duomi anteriore e il differenziale posteriore autobloccante di tipo meccanico.
La Mazda MX-5 2020 è già ordinabile con prezzi a partire da 33.500 euro per la versione Polymetal 1.5 e raggiungono i 38.600 euro per la versione Sport 2.0 con carrozzeria RF nella tonalità Machine Grey. I primi esemplari saranno disponibili negli showroom da marzo 2020.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...