Iniziative per l’8 marzo

McArthurGlen per le donne: un convegno e un’opera d’arte nell’outlet di Castel Romano

Il centro ospita una mattinata di confronto sul tema dell’empowerment femminile e a giugno donerà un’installazione realizzata per l’occasione al Comune di Roma

di Redazione Moda

3' di lettura

In occasione della ricorrenza dell'8 marzo, il gruppo McArthurGlen e l'Associazione Differenza Donna hanno scelto di condividere la campagna di sensibilizzazione “Libere di scegliere”: nell'ambito degli eventi promossi dal Comune di Roma per la Giornata Internazionale della Donna con l'hashtag #8marzodiroma, nel designer outlet di Castel Romano la giornata è iniziata con una tavola rotonda dove cinque donne legate a vario titolo al tema dell'empowerment e della valorizzazione del ruolo delle donne hanno esplorato nuove sfide per sostenere l'empowerment femminile e valorizzare le competenze, la partecipazione, i talenti delle donne e la loro piena realizzazione come ruolo guida, a tutti i livelli, in ogni spazio e ambito della società: si tratta di Elisa Ercoli, presidente Associazione Differenza Donna, Luisella Moneta, Head of Human Resources Italy McArthurGlen Group, Maya Vetri, assessora alla cultura e alle politiche di genere del Municipio Roma VIII, Ilaria Gaspari, filosofa e scrittrice e Valentina Melis, attrice ed attivista.

«In McArthurGlen il 73% del personale è donna e 6 su 10 delle posizioni apicali sono ricoperte da donne - ha dichiarato Luisella Moneta, Head of Human Resources Italy McArthurGlen –. In azienda apprezziamo la diversità e celebriamo le differenze: ci impegniamo a costruire una cultura in cui le nostre opinioni e i nostri contributi siano ascoltati e rispettati, e ciascuno possa essere se stesso. Creare consapevolezza delle diversità intese come unicità e promuovere l'inclusione sono priorità strategiche per la nostra azienda. Alle donne va riconosciuto definitivamente un ruolo strategico nella vita sociale e lavorativa del nostro Paese: dobbiamo sostenerle e coltivare la cultura del cambiamento».

Loading...

«La nostra Associazione ha appena compiuto 33 anni: solo nel 2021 abbiamo accolto oltre 2.400 donne vittime di violenza. Il nostro lavoro non si ferma ma è la cultura che può davvero produrre cambiamento: la formazione e l'in-formazione sono strumenti di crescita per tutte le donne in difficoltà», ha aggiunto Elisa Ercoli, presidente Associazione Differenza Donna. «È tempo di uscire dalla trappola della femminilità come limite al valore – ha notato la filosofa e scrittrice Ilaria Gaspari –: le donne geniali sono sempre esistite eppure per secoli sono state poco valorizzate, quasi emarginate. L'uomo di genio è sempre stato libero e apprezzato nella sua solitudine: le donne che coltivano il proprio talento sono spesso viste con diffidenza, perché si discostano dal modello che le vuole prima di tutto mogli e madri. Nonostante i recenti segnali di cambiamento, non possiamo ignorare che in tempi di pandemia sono state le donne in maggioranza a perdere il lavoro, spesso per prendersi cura dei più fragili. È il momento di condividere questa responsabilità».

Al dibattito è seguito lo svelamento dell’installazione “Libere di Scegliere”, firmato dal collettivo femminile A m’l rum da me, un'opera simbolica dedicata alla libertà di scelta: «Non esiste un unico modo di essere donna – hanno dichiarato Carlotta Moretti e Martina Ceccarelli di A m’l rum da me –, le tre sagome femminili dell'opera, forti della loro unicità e allo stesso tempo della loro sorellanza, rivendicano la propria libertà di scelta creando una personale narrazione del loro vissuto. Un racconto fatto di simboli di libertà, forza, voce, bellezza, elementi interpretabili che vogliono espandersi verso l'esterno e riappropriarsi dello spazio incombendo positivamente sul paesaggio. L'interno dell'installazione è un luogo sicuro in cui le tre sagome si ergono a pareti di protezione da tutte le definizioni esterne, uno spazio libero di riflessione e rispetto dove ogni donna, uomo e persona può provare a reinventarsi e creare il proprio racconto».

Nel mese di giugno l’opera verrà donata da Castel Romano Designer Outlet al VIII Municipio di Roma Capitale, ente patrocinante dell'iniziativa, per un'installazione permanente nella Capitale. In occasione della campagna “Libere di Scegliere”, infine, McArthurGlen promuove una raccolta fondi per sostenere i progetti di Differenza Donna.

Riproduzione riservata ©

Consigli24: idee per lo shopping

Scopri tutte le offerte

Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link, Il Sole 24 Ore riceve una commissione ma per l’utente non c’è alcuna variazione del prezzo finale e tutti i link all’acquisto sono accuratamente vagliati e rimandano a piattaforme sicure di acquisto online

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti