Industria

McLaren smentisce ipotesi di vendita a Audi e Bmw

Nuove indiscrezioni sulla vendita di McLaren, con Audi interessata alla scuderia di Formula 1 e Bmw alla divisione auto. Ma McLaren smentisce

di Simonluca Pini

Il principe Carlo alla Kelvingrove Art Gallery per la prima auto da corsa elettrica di McLaren

2' di lettura

Mc Laren smentisce di essere stata ceduta ad Audi, chiedendo la rimozione della notizia. Lo si legge in una nota ufficiale di Woking in cui si sottolinea che «McLaren è venuta a conoscenza di una notizia in cui si dichiara che il Gruppo è stato ceduto ad Audi». Secondo McLaren si tratta di una notizia «completamente infondata e Mc Laren ne sta chiedendo la rimozione. Mc Laren è da sempre coinvolta in discussioni e collaborazioni con partner e fornitori rilevanti - si legge ancora - includendo anche altri costruttori, ma non c’è stato assolutamente nessun cambio nella struttura proprietaria del Gruppo».

Le indiscrezioni su un possibile passaggio di mano dell'azienda di Woking erano arrivate dalla stampa inglese e tedesca. Se è certo come i conti di McLaren siano in rosso da tempo, facendo segnare nel 2020 un passivo di oltre 800 milioni di euro, non è ancora chiaro quale sarà il futuro del team di Formula 1 e della divisione legata alla produzione di automobili.

Loading...

McLaren, vendita a Bmw e Audi

Secondo i tedeschi di Automobilwoche, Audi e Bmw sarebbero interessate a McLaren, con i primi pronti ad acquistare il team di Formula 1 e i secondi interessati a McLaren Automotive. Di diversa idea gli inglesi di Autocar, che citano Audi come futuro proprietario dell'intero gruppo compresa l'attività in Formula 1. Se fosse stata confermata questa ipotesi, il gruppo Vw avrebbe avuto una struttura per entrare nel massimo campionato a ruote scoperte con un team di primo livello. Resta invece di più complessa valutazione l'eventuale scelta di acquisire anche la parte automotive, andando così a mettere all'interno del gruppo un concorrente diretto di Lamborghini e soprattutto dopo la cessione di Bugatti a Rimac.

Sul fronte Bmw invece lo scenario sembrerebbe più plausibile, vista la mancanza di un brand legato alle supercar, ma da Monaco di Baviera è già arrivata la smentita sulla possibile acquisizione. Al contrario, Audi ha confermato la sua apertura al team di Formula 1 senza però fornire ulteriori dettagli.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti