AUTO ED ELETTRONICA

McLaren sposa OnePlus, ecco lo smartphone che punta sulla velocità

di Luca Figini


default onloading pic

4' di lettura

WOKING (UK) - Qualcuno la chiama “rivoluzione”, quella che sta attuando la McLaren in questi giorni. Ci sono tutti gli elementi per un rilancio in grande stile dello storico marchio di Formula 1, fondato nel 1963 e che ha nel carniere ben 20 campionati del Mondo. Di questi giorni l'annuncio della inedita e giovanissima squadra per il 2019, con al volante Carlos Sainz (24 anni) e Lando Norris (19 anni). Ma la McLaren non è solo questo. Con il marchio McLaren Automotive sviluppa bolidi da strada dalle prestazioni eccezionali. Come nel caso della nuova arrivata 720 Spider, appartenente alla famiglia Super Series. Si tratta di una coupé con tetto in fibra di carbonio che si ritrae elettricamente in solo 11 secondi anche quando l'auto è in marcia, fino a 50 Km/h. La motorizzazione prevede un V8 biturbo da 4.0 litri capace di erogare 720 cavalli a 7.500 giri/minuto e una coppia di 770 Nm tra 5.500 e 6.500 giri/minuto scaricata sulle ruote posteriori. Il cambio automatico sequenziale Ssg a sette rapporti permette di arrivare alla velocità massima è di 325 Km/h a tetto aperto e di 341 Km/h con tetto chiuso. Il peso a secco è di 1.332 Kg (1.468 Kg con i fluidi e 90% del serbatorio). Tutto ciò permette alla 720S di passare da 0 a 100 Km/h in 2,9 secondi; arriva a 200 Km/h in 7,9 secondi.

Prestazioni in palmo di mano
Una casa automobilistica votata alle massime prestazioni dentro e fuori la pista nel suo debutto all'interno del mondo della tecnologia non poteva che essere di prestigio totale. E così la scelta del partner è ricaduta su OnePlus, relativamente giovane nel mondo mobile ma già capace di mostrare doti prestazionali e di affidabilità tali da farsi invidare da brand ben più blasonati. Anche per OnePlus è un anno importante di forte cambiamento. Con il 6T ha mostrato di saper sviluppare un prodotto pressoché perfetto: componenti di alta qualità, scelte accuratamente, che danno vita a uno smartphone eccellente, veloce, brillante, dalla configurazione da top di gamma e dal prezzo contenuto (parte da 589 euro).

Il connubio tra le due aziende ha dato vita a un prodotto unico, di prestigio. E così a Woking, all'interno degli stablimenti della McLaren, nasce il OnePlus 6T McLaren Edition. Lo slogan scelto per identificare questo super smartphone è inequivocabile: “Salute to speed”, ossia si rendano gli onori alla velocità. Il dispositivo segna anche l'inizio di una partnership a lungo termine volta a celebrare una visione comune alle filosofie di entrambi i brand: da Never Settle a Fearlessly Forward.
Spiega Pete Lau, Ceo di OnePlus: “OnePlus 6T McLaren Edition è stato progettato con estrema precisione e con tecnologie mai usate prima, è il nostro dispositivo più veloce e più all'avanguardia di sempre. Rappresenta l'inizio di una partnership entusiasmante con McLaren e offrirà alle persone una sensazione incredibile di velocità e performance”.

Velocità senza pari
Dice OnePlus che il “6T McLaren Edition è una combinazione di velocità, tecnologia e bellezza”. Basta osservare il design complesso che restituisce fin dal primo tocco un'esperienza di solità, cura e aggressività.
Il colore distintivo di McLaren, il Papaya Orange, corre intorno al bordo inferiore del device prima di sfumare nel nero. Il motivo presente sotto al vetro posteriore del telefono è fatto con la rivoluzionaria fibra di carbonio di McLaren, la tecnologia al centro di tutte le auto McLaren fin dal 1981, anno in cui è stata introdotta nel design delle auto di Formula 1, prima di essere integrata nelle vetture da strada McLaren nel 1993. Strisce chiare, invece, sfrecciano nel logo McLaren illuminandosi e scomparendo in un istante. L'unità di alimentazione Warp Charge 30 include un cavo intrecciato color Papaya Orange.
Proprio la ricarica è uno degli elementi chiave del concetto di “velocità senza pari”. La nuova tecnologia Warp Charge 30 porta il fast charge a nuovi livelli, offrendo una carica della durata di un giorno in soli 20 minuti. Grazie al nuovo design del caricatore e della batteria, nonché a un sistema di gestione della potenza accuratamente regolato, la corrente fluisce verso lo smartphone senza rallentare, anche quando il dispositivo viene utilizzato, e senza generare calore eccessivo.

Confezione extra lusso
Il McLaren Edition si affida all'eccellente pianale del 6T con l'aggiunta da una parte del citato Warp Charge 30, dall'altra di una dotazione di Ram pari a 10 GB per evitare qualsivoglia rallentamento in qualsiasi condizione d'utilizzo. A conti fatti è il primo smartphone in commercio a sfoggiare una simile dotazione di memoria in simbiosi con il processore Qualcomm Snapdragon 845. Il tutto al servizio del multitasking: che si tratti di videogiochi di alta gamma, di riprese in 4K a 60 fps, di photo-editing in movimento o di passaggi rapidi tra le app, OnePlus 6T McLaren Edition non rallenta mai, promessa di entrambe le aziende.
OnePlus e McLaren hanno portato l'esperienza dell'unboxing a nuovi livelli. Nella scatola c'è il logo McLaren, l'iconico Speedmark, ricreato in fibra di carbonio F1 AA – lo stesso materiale usato per la McLaren MCL33 2018 Formula 1. Per la produzione degli Speedmark è stato utilizzato l'equivalente di più di sei vetture di F1 in fibra di carbonio.
Nella confezione si trova anche un libro che celebra la storia di entrambe le aziende. Infine, con OnePlus 6T McLaren Edition ci si può divertire anche con animazioni software esclusive, in linea con lo stile e la storia unici di McLaren.
“OnePlus 6T McLaren Edition è una collaborazione speciale tra le due aziende. Il prodotto che presentiamo è un dispositivo in grado di offrire prestazioni mai viste prima. Ringraziamo OnePlus per aver colto il nostro spirito in modo accurato e per aver portato potenza e velocità senza pari nel nuovo device”, chiosa Zak Brown, Ceo di McLaren Racing.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...