Media

Mediaset: utile cala a 27milioni nei 9 mesi, pubblicità +3,5% nel III trimestre

di Andrea Fontana


default onloading pic
(Maria Laura Antonelli / AGF)

2' di lettura

Mediaset ha registrato utili netti per 27 milioni di euro nei primi nove mesi del 2018 (-21,7%) su ricavi netti in leggero calo a 2,433 miliardi di euro (-1,6% su 2017). Nel solo terzo trimestre la raccolta pubblicitaria è aumentata del 3,5% grazie all'apporto dei Mondiali di calcio e all'andamento positivo del settore radiofonico. I ricavi netti del terzo trimestre sono scesi da 667 a 629 milioni di euro mentre i costi operativi sono scesi da 487 milioni a 475,4 milioni di euro. Il risultato operativo è passato così da -42,2 a -9,1 milioni di euro mentre il risultato netto delle attività in funzionamento è migliorato da -46,1 milioni a -22,8 milioni di euro. «Anche nel corso del quarto trimestre dell’esercizio, i risultati economici e la generazione di cassa dovrebbero evidenziare un andamento migliore rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente» si legge nella nota della società.

Sull'intero 2018, la società stima un risultato operativo - «la cui entità sarà funzione dell’andamento dei ricavi pubblicitari sui quali la visibilità rimane ancora limitata» - «leggermente superiore a quello registrato nello scorso esercizio, mentre l’indebitamento finanziario netto al 31 dicembre si ridurrà ulteriormente rispetto a quello del 30 settembre 2018, anche in virtù dell’incasso netto di 179,1 milioni di euro avvenuto all’inizio del mese di ottobre al perfezionamento dell’Opa su EI Towers». Il risultato netto consolidato positivo beneficierà della plusvalenza netta di 503 milioni di euro a seguito del deconsolidamento di EiTowers.

Redditività «migliore» rispetto a target del piano 2020
Nei nove mesi i ricavi pubblicitari lordi di Mediaset in Italia sono aumentati del 2,5% a 1,458 miliardi di euro mentre i costi operativi sono calati dell'1,3% a 2,319 miliardi di euro. Ebitda (passato da 858,5 milioni a 753,7 milioni), ebit (da 123,6 a 114,5 milioni di euro) e risultato netto (27 milioni di euro), scrive la società in una nota, «risultano decisamente migliori rispetto a quelli indicati nel piano 'Linea guida Mediaset 2020' presentato al mercato al gennaio 2017». L'indebitamento finanziario netto è sceso a 961,4 milioni di euro a fine settembre (dato che non comprende le passività di EiTowers) a fronte degli 1,392 miliardi di fine dicembre.

Giordani, in budget 2019 stimiamo costi in calo in range 1,87-1,89 mld
Mediaset ha confermato la guidance dei costi operativi complessivi per il 2018 e previsto per il 2019 una contrazione dei costi di circa 400 milioni di euro nel range di 1,87-1,89 miliardi di euro. Lo ha affermato il cfo Marco Giordani presentando i conti del terzo trimestre agli analisti. «Stiamo lavorando al budget 2019 e quello che posso dirvi è che il target dei costi sarà inferiore di 400 milioni e compreso tra 1,87 e 1,89 miliardi di euro» ha detto Giordani che in precedenza aveva ribadito la guidance sul 2018 di costi operativi complessivi tra 2,245 e 2,2475 miliardi di euro.

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...