AnalisiL'analisi si basa sulla cronaca e sfrutta l'esperienza e la competenza dell'autore per spiegare i fatti, a volte interpretando e traendo conclusioni. Scopri di piùServizi aeroportuali

Menzies corre a Londra dopo ok a Opa da società Kuwait. Nasce big servizi aeroporti

John Menzies ha annunciato di avere accettato l’Opa lanciata da Agility, che ha sede in Kuwait, del valore unitario di 608 pence, pari a un totale di 571 milioni di sterline

di Giuliana Licini

(HappyAlex - stock.adobe.com)

2' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Menzies stacca alla Borsa di Londra dopo avere accettato l’offerta di acquisizione lanciata da Agility Public Warehousing, nuovamente alzata rispetto alla proposta iniziale. Il titolo della società britannica di servizi aeroportuali è in forte rialzo ma la quotazione resta per altro al di sotto del prezzo proposto. In un comunicato John Menzies ha annunciato di avere accettato l’Opa lanciata da Agility, che ha sede in Kuwait, del valore unitario di 608 pence, pari a un totale di 571 milioni di sterline. Il prezzo proposto implica un valore d’impresa di 763 milioni, precisa il comunicato.

L’offerta sarà lanciata da Gil International, una filiale di Agility (gruppo che opera nei servizi alle catene di approvvigionamento globali), con la precisazione che quello proposto è il prezzo definitivo e non sarà quindi alzato. In precedenza John Menzies aveva rifiutato un’offerta a 510 pence, che a sua volta era stata addolcita rispetto ai 460 pence per azione della proposta iniziale. Al completamento della transazione, Agility intende aggregare le attività di John Menzies a quella della sua filiale National Aviation Services. «Il nuovo gruppo sarà la più grande azienda mondiale del mondo di servizi aeroportuali sulla base del numero dei Paesi in cui opererà, la seconda in termini di aeroporti serviti e la terza in termini di fatturato», sottolinea la nota.

Loading...

I ricavi aggregati di Menzies e Nas nel 2021 hanno superato 1,5 miliardi di dollari. Il nuovo gruppo avrà circa 35mila dipendenti, sarà presente in oltre 250 aeroporti in 57 Paesi e gestirà i servizi per circa 600mila aerei ogni anno. Il consiglio di amministrazione della società britannica intende raccomandare all’unanimità l’offerta, che è già stata accettata da soci proprietari nell’insieme del 14,3% del capitale e sarà sottoposta al parere dell'assemblea dei soci. Menzies è nata ad Edinburgo nel 1833 come libreria e ha ancora sede nella città. Opera in oltre 200 aeroporti nel mondo, in 37 Paesi, con un team di 25mila persone. Nel 2020 ha gestito servizi per 500mila aerei e movimentato 1,2 milioni di tonnellate di cargo.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti