ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùDati Jato

Mercato in crescita a settembre. Boom di elettriche. La Tesla Model Y è l’auto più venduta in Europa

Per il secondo mese consecutivo le immatricolazioni sono in aumento dopo il rialzo del 3,5% ad agosto. Le BEV rappresentano una quota pari al 15,6% del totale

di Corrado Canali

3' di lettura

Le vendite di nuove auto in Europa a settembre secondo i dati elaborato dall'istituto di statistiche britannico Jato hann fatto registrato una crescita per il secondo mese consecutivo. Il numero di unità immatricolate ha raggiunto 1.038.481, rispetto alle 965.595 di settembre 2021, con un aumento del 7,5%. Il volume di vendita è rimasto stabile durante il terzo trimestre del 2022, rispetto allo stesso periodo del 2021 a 2,65 milioni di unità, sia pure inferiore al terzo trimestre fatto registrare nel 2020 e nel 2019 rispettivamente pari a 3,44 e 3,66 milioni di unità.

Vendite di nuove elettriche in aumento del 15%

Dopo un periodo di crescita lenta, la domanda di nuove auto elettriche (BEV) è aumentata in modo significativo a settembre con 160.869 unità di immatricolazioni totali. Il volume è aumentato del 15%, rappresentando il 15,6% delle registrazioni complessive, la seconda quota di mercato mensile più importante dopo quella del dicembre 2021. Mentre Norvegia e Italia hanno registrato diminuzioni del 17% e del 42%, i maggiori mercati europei hanno continuato a mostrare risultati positivi. La Germania con il 27% della domanda è il mercato numero uno in Europa con volumi in crescita di ben il 29%. 

Loading...

Il 60% delle elettriche vendute in soli tre Paesi europei

Il Regno Unito è risultato il secondo mercato con un volume in aumento del 16% e una quota di mercato del 24% delle elettriche.  Al terzo posto c'è la Francia con il 14% del mercato e un aumento dei volumi del 32%. A settembre, questi tre mercati combinati hanno totalizzato il 60% della domanda europea di BEV. Nel mese di settembre Tesla ha rappresentato poco più di uno su quattro nuovi BEV fatti registrare in Europa. Inoltre con la Model Y che ora è prodotta in Germania, Tesla è stata in grado di compensare il calo del 50% fatto registrare dalla Model 3.

Dopo Tesla il brand con più Bev venduti in Europa è MG

La Model 3 oltre a patire la concorrenza del suv di medie dimensioni ha continuato a lottare, principalmente a causa della mancanza di scorte provenienti dalla Cina. Rispetto al terzo trimestre del 2021, Tesla ha registrato un aumento del volume del 17% che, poi, è quasi il doppio del volume del terzo trimestre del 2020 e risulta anche il 77% in più rispetto al terzo trimestre del 2019. Escludendo Tesla, MG è stato tra i primi 10 marchi con la più alta percentuale di BEV vendute come parte delle registrazioni totali al 42%. Al secondo posto si è, invece, inserita Renault con il 18%.

La Model Y è il BEV più venduta in 14 Paesi europei

Il volume dei veicoli ibridi plug-in(PHEV) venduti a settembre è aumentato del 7% rispetto a settembre 2021 con 87.712 unità immatricolate. Anche in Cina e negli Stati Uniti, la Tesla Model Y sta vendendo come in Europa molto più della Model 3, risultando il BEV più venduto al mondo nel 2021. Con 29.367 unità registrate, pari ad una crescita del 227%, la Model Y ha rappresentato quasi 3 auto nuove su 100 immatricolate in Europa in settembre. In Germania, la Model Y ha superato per immatricolazioni la Volkswagen Golf in testa alla classifica generale ed stata, inoltre, la vettura BEV più venduta in 14 dei complessivi 27 mercati europei.

Mercedes Classe C (+ 203%) e Peugeot 308 (+175%)

Al secondo posto nella classifica di settembre è risultata la Peugeot 208, mentre performance interessanti sono state quelle di Skoda Octavia, Volkswagen T-Roc e Nissan Qashqai che sono rientrate nella top 10. Più in basso nella classifica, molti modelli hanno registrato incrementi, in particolare Kia Sportage (+ 53%), Ford Kuga (+ 89%), Volkswagen Tiguan (+ 58%), Ford Fiesta (+ 87%), Cupra Formentor (+ 97 %), Audi A3 (+ 70%), Renault Megane (+ 119%), Peugeot 308 (+ 175%), Mercedes Classe C (+ 203%), Mercedes CLA (+ 52%), Mercedes GLA (+157 %).

L'Alfa Romeo Tonale con 1.574 unità vendute a settembre

Tra le ultime vetture arrivate, la Dacia Jogger ha registrato le vendite maggiori a settembre con 5.906 unità, così come altre del resto ad esempio la Volkswagen Taigo (5.326 unità), la Cupra Born (3.443 unità), la Mazda CX-60 (2.759 unità), la BMW i4 (2.429 unità), la Volkswagen ID.5 (2.245 unità), la Volvo C40 (1.911 unità), la Mercedes EQB (1.882 unità). Da segnalare l’Alfa Romeo Tonale (1.574 unità), la DS 4 (1.428 unità), la Citroen C5 X, (1.147 unità) e la Nissan Ariya (1.047 unità) e infine, anche la berlina elettrica di Mercedes, la nuova EQE (1.005 unità).

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti