Immatricolazioni

Mercato moto, le due ruote continuano a crescere

Novembre chiude a +16% sul 2019 e conferma il grande interesse registrato a Eicma

di Simonluca Pini

4' di lettura

Le due ruote continuano ad essere nel cuore degli italiani. Che sia per passione o necessità, moto e scooter hanno fatto segnare nei primi dieci mesi dell'anno numeri positivi se confrontati al 2019. Nonostante una narrativa fatta di mobilità dolce, addio al mezzo privato e largo uso di monopattini, la “vita reale” mostra la necessità delle persone di muoversi rapidamente e individualmente per evitare anche rischi di contagio da Covid19. Il tutto in maniera sicura, come può esserlo viaggiando con il corretto abbigliamento tecnico a bordo di una moto o di uno scooter e non su un monopattino mentre si percorre una strada provinciale. Secondo quanto riportato da Confindustria Ancma (Associazione nazionale ciclo motociclo accessori) prosegue la tendenza positiva del mercato delle due ruote a motore. Dopo la prima battuta d'arresto dell'anno registrata il mese scorso, i dati delle immatricolazioni di ciclomotori, scooter e moto del mese di novembre descrivono nuovamente un incremento complessivo del 16% su un più indicativo e opportuno confronto con il 2019. Negativa, ma meno significativa invece la comparazione con il 2020 (- 2,4%), anno contraddistinto da instabilità e forti rimbalzi nelle vendite legate alle restrizioni Covid-19, specialmente nel mese di novembre, quando si registrava un + 18,73% totale, con le sole moto a + 40,86%.

Mercato due ruote novembre 2021

Passando all'analisi dei dati, il mercato del mese di novembre ha registrato complessivamente (ciclomotori + immatricolato) 12.176 veicoli, pari a un decremento del 2,4% rispetto allo stesso mese del 2020. La flessione più consistente è quella dei ciclomotori che, con 1.196 mezzi venduti, perdono il 17,97%. Crescono gli scooter (+1,4%), che immatricolano 6.097 veicoli, passo falso invece per le moto, che registrano un calo del 2,5%, targando 4.883 mezzi. Come anticipato, il confronto con novembre 2019 evidenzia una crescita complessiva del +16%. Per il presidente dall'associazione Paolo Magri “il grande interesse per le due ruote che abbiamo registrato in questi giorni con il successo di Eicma, l'evento espositivo di riferimento per il settore, trova una corrispondenza concreta sul mercato, sia sul fronte della domanda di mobilità che su quello della passione. Malgrado le incertezze e le sfide globali imposte al settore dalla pandemia, abbiamo già raggiunto e superato i volumi di immatricolazione pre-pandemia e il trend non arresta la propria crescita, confermando il ruolo centrale di moto, scooter e ciclomotori nella mobilità post Covid”.

Loading...

Mercato gennaio – ottobre

Nei primi undici mesi del 2021, ciclomotori, scooter e moto segnano un aumento complessivo del 22,2% pari a 280.248 mezzi targati. Nel dettaglio, i ciclomotori immettono sul mercato 17.675 veicoli, con una flessione del 3,1% sul 2020, mentre dopo lo stop del mese di ottobre, il mercato degli scooter recupera terreno, targando 147.131 veicoli (+21,6%). Rimane robusta la crescita delle moto (+28,1%), che immatricolano 115.442 veicoli. Nel complesso, rispetto ai primi undici mesi del 2019, il mercato cresce del 14,8%.

Mercato elettrico

L'elettrico chiude il mese di novembre con 816 veicoli venduti, facendo registrare una significativa flessione del - 38,8%, riconducibile agli effetti di commesse dello scorso anno. Il risultato negativo del mese riporta il mercato degli elettrici in pari con novembre 2020: +0,1% e 10.011 mezzi immatricolati. Rispetto ai primi undici mesi del 2019 la crescita del settore si attesta al 122,1%.

Novità moto 2022

Tornando alle novità a motore, termico o elettrico che sia, la 78esima edizione di EICMA svoltasi a Milano dal 25 al 28 novembre scorso ha confermato il fermento del settore ma soprattutto la passione legata alle due ruote. Nonostante le restrizioni legate al contenimento della pandemia, migliaia di appassionati da tutta Italia hanno raggiunto la fiera lombarda per osservare da vicino le novità presentate dai costruttori e provare in prova persona moto, scooter ed e-bike nelle aree di test. Regina indiscussa di Eicma 2021 la nuova Moto Guzzi V100 Mandello, modello che segna un salto tecnologico per il costruttore dell'Aquila. Infatti diventa la prima motocicletta con aerodinamica adattativa, la prima Moto Guzzi dotata di evolute soluzioni elettroniche a partire dalla piattaforma inerziale a sei assi, dal cornering Abs, dalle sospensioni semiattive il quick shift e il motore completamente inedito. Ma soprattutto rappresenta la nuova era del marchio di Mandello del Lario insieme al nuovo stabilimento pronto entro due anni.

Moto elettriche

I padiglioni di Eicma, e le novità presentate negli ultimi mesi dai costruttori assenti alla manifestazione lombarda, hanno confermato come nel mondo delle ruote la motorizzazione elettrica sia ancora una super nicchia. A contrario dell'automotive dove il cambiamento della tecnologia è stato imposto dalle istituzioni in maniera unilaterale, senza valutare i reali impatti sull'intero comparto e sui tempi corretti per una transizione energetica di questo tipo, il settore delle due ruote resta freddo in materia di moto elettriche nonostante la crescita di realtà interessanti come Zero Motorcycle. Non solo: il primo gruppo europeo ha esposto tutto il suo scetticismo in materia; “ho un'idea negativa della mobilità elettrica, soprattutto se considerata l'unica forma di propulsione per il futuro” – ha precisato Michele Colaninno, responsabile Innovazione e Prodotto del gruppo Piaggio - La mobilità elettrica non è l'unica che ci può aiutare alla decarbonizzazione, ci possono essere anche veicoli a idrogeno e a carburanti alternativi. Non concentriamoci solo sull'elettricità che è negativa se è da sola”. Se la mobilità elettrica a due ruote su strada resta principalmente relegata a scooter da città, nel mondo del Motorsport il Made in Italy è pronto ad avere un ruolo da protagonista a partire dal 2023 con l'arrivo di Ducati nel campionato MotoE in veste di fornitore unico.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti