Bilanci

Mercedes-Benz, un 2021 positivo grazie all'elettrico e modelli di lusso

La casa della Stella a tre punte archivia il 2021 con fatturato e utili in crescita

di Simonluca Pini

3' di lettura

Mercedes-Benz segna risultati finanziari positivi nel 2021, segnando un netto miglioramento rispetto all’anno precedente e avvicinandosi ai fatturati pre-pandemia. Nel dettaglio il fatturato ha raggiunto i 168 miliardi di euro, a fronte dei 154.3 miliardi di euro nel 2020 e dei 172,7 nel 2019. L’Ebit del gruppo è stato di 29,1 miliardi di euro (6,6 miliardi di euro nel 2020), mentre l’Ebit rettificato, che riflette l’attività sottostante, è stato di 19,2 miliardi di euro, con un aumento del 105% rispetto agli 8,6 miliardi di euro del 2020. L’utile netto del gruppo è stato di 23,4 miliardi di euro, contro i 4 miliardi di euro un anno fa). Nel 2021, l’utile netto escluso il risultato del deconsolidamento è salito a 14,2 miliardi di euro. L’utile per azione, escluso il risultato del deconsolidamento, è aumentato del 280% a 12,89 euro (3,39 euro nel 2020). Dal 2019 i costi fissi di Mercedes-Benz Cars sono diminuiti del 16%, mentre i ricavi per unità sono migliorati del 26% a una media di 49.800 euro per veicolo.

Risultati spinti da auto elettriche e modelli di lusso

I buoni risultati ottenuti dal gruppo delle Stella si devono anche ad una gamma profondamente aggiornata. “Il 2021 è stato un anno di progresso strategico per Mercedes-Benz. Tre numeri illustrano come questa trasformazione stia prendendo piede: le vendite di veicoli di fascia alta sono aumentate del 30%, le vendite di auto elettriche sono aumentate del 64% e il nostro EBIT rettificato è aumentato del 105%. Questa è una forte dimostrazione del potenziale di questo marchio e di questa squadra. Voglio estendere la mia più profonda gratitudine a tutti i nostri colleghi che hanno reso possibile questo eccellente risultato”, ha affermato Ola Källenius, Presidente del Consiglio di amministrazione di Mercedes-Benz Group Ag. “Con un programma chiaro per quest’anno, siamo fiduciosi per il 2022. A parte l’incessante attenzione all’efficienza dei costi e alla gestione della catena di approvvigionamento, le nostre priorità strategiche sono: ridimensionare i veicoli elettrici, accelerare i nostri piani software per auto e far crescere il nostro business del lusso”. Nel quarto trimestre, la società ha realizzato un guadagno una tantum sull’EBIT di gruppo di 9,2 miliardi di euro dal deconsolidamento, a causa dello scorporo del business dei veicoli commerciali Daimler. Il 1° febbraio 2022 la precedente Daimler AG è stata ribattezzata Mercedes-Benz Group AG e Daimler Mobility AG è diventata Mercedes-Benz Mobility AG. L’ex divisione Daimler Truck e Buses è stata quotata alla Borsa di Francoforte il 10 dicembre 2021.

Loading...

Risultati per divisione

Le vendite della divisione Mercedes-Benz Cars e Vans sono diminuite del 5% a 2.330.169 veicoli (2020: 2.461.884). Le vendite di autovetture Mercedes-Benz sono diminuite a 2.054.962 (2020: 2.164.187), principalmente a causa della mancanza di semiconduttori. I veicoli di fascia alta, che includono Mercedes-Maybach, Mercedes-AMG, Classe G, Classe S, GLS ed EQS, hanno registrato un nuovo record di vendite nel 2021. Le vendite di Mercedes-Maybach in Cina sono aumentate a oltre 1.000 veicoli al mese da giugno dello scorso anno, ad eccezione dello scorso ottobre, quando le forniture erano limitate. In Mercedes-Benz Vans, in linea con la strategia di concentrarsi sui veicoli elettrici, le vendite di veicoli elettrici a batteria sono più che raddoppiate. Il ritorno sulle vendite (RoS) rettificato per auto e furgoni Mercedes-Benz è salito al 12,7% dal 6,9% del periodo dell’anno precedente. Mercedes-Benz prevede che le difficoltà legate alla carenza di semiconduttori continueranno ad avere un impatto sul mercato nel 2022 nonostante una stabilizzazione della situazione

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti