berline COUPÉ

Mercedes Classe CLA, debutta al Ces 2019 la seconda generazione

di Corrado Canali


3' di lettura

Alla Mercedes hanno scelto il Ces 2019 di Las Vegas per presentare in anteprima la seconda generazione della CLA la berlina coupè che pur replicando la formula del modello uscente, punta ancora di più su uno spirito sportiveggiante, sfruttando le innovazioni comuni a tutti i modelli della gamma aggiornata. Nonostante si tratti di un modello di nicchia, la CLA uscente ha conquistato un successo sia nella versione Coupé che in quella “familiare” Shooting Brake: sono state 750.000, infatti, le unità vendute in tutto il mondo con la prima generazione.

Mercedes Classe CLA, debutta al Ces 2019 la seconda generazione

Mercedes Classe CLA, debutta al Ces 2019 la seconda generazione

Photogallery10 foto

Visualizza

La nuova CLA sarà prodotta nello stabilimento ungherese di Kecskemet in vista di una disponibilità sul mercato prevista a partire dal mese di maggio,dopo il probabile lancio della gamma per l'Europa previsto al Salone di Ginevra all'inizio di marzo. La CLA da sempre ha puntato sul design, ma per la seconda serie Mercedes ha scelto di aumentare le dimensioni: 4,68 metri di lunghezza (+48 mm), 1,83 di larghezza (+53 mm), 1,44 di altezza (- 2 mm) e 2,72 metri di passo (+30 mm). I millimetri in più hanno permesso di migliorare lo spazio interno pur offrendo linee ancora più affilate e aggressive, con fianchi posteriori più larghi, un accenno di spoiler in coda e gruppi ottici posteriori sviluppati in senso orizzontale come altri modelli sportivi del brand della “stella”.

Il lavoro in galleria del vento ha inoltre consentito di raggiungere un nuovo record di efficienza, con un Cx di 0,23, lavorando in particolare sull'estrattore dietro e sui gruppi ruota oltre ad adottare griglie attive nel frontale. Le carreggiate più larghe (+63 mm all'interiore e +55 mm al posteriore), lo schema multilink posteriore e il baricentro abbassato offrono un assetto ancora più preciso e dinamico, che può essere esaltato adottando gli ammortizzatori opzionali a controllo elettronico e i cerchi di lega da 19” con pneumatici 225/40. Gli interni replicano l'impostazione della Classe A e degli altri modelli derivati, con il doppio display dedicato a strumentazione e infontainment e il numero limitato di comandi fisici.

Sulla CLA debuttano anche nuove funzionalità dell'Mbux: l'ultimo aggiornamento ha, però, migliorato l'interazione con l'assistente virtuale, capace ora di comprendere domande più complesse e di relazionarsi soltanto con l'utente che per ultimo ha attivato la funzione “Hey Mercedes” senza confonderlo con altre voci. Con la nuova assistenza per gli interni è inoltre possibile utilizzare comandi gestuali, sia di giorno sia di notte, per far comparire comandi aggiuntivi sul display o per richiamare funzioni preferite. Il sistema è in grado anche di riconoscere se a muovere la mano è il guidatore o il passeggero, richiamando così i dati corrispondenti nel caso per esempio di una destinazione di navigazione o della regolazione del sedile.

È stato sviluppato anche un automatismo per attivare gli spot di lettura, utile per trovare oggetti al buio. Viene infine introdotto anche il sistema Energizing Coach del pacchetto Energizing Plus, che consente all'Mbux di richiamare una serie di funzioni dei sedili, dell'illuminazione e dei media in base alle richieste dell'utente: al Ces è stata anche mostrata la possibilità di leggere i parametri vitali e lo storico delle proprie attività attraverso lo smartwatch Vivoactive 3 di Garmin che rende più efficace il lavoro del computer con l'obiettivo di assecondare sempre di più le richieste dell'utente.

    La nuova Mercedes CLA presentata al Ces introduce per il momento l'unico powertrain di lancio per il mercato americano: si tratta della versione CLA 250 con il 2.0 turbo a benzina da 225 cv e 350 Nm, abbinato solo alla trazione anteriore e al cambio automatico 7G-Dct e proposto nell'esclusivo allestimento Edition 1 con colori e accessori esclusivi.

    In futuro saranno annunciate altre varianti e saranno introdotti anche il cambio manuale e la trazione integrale 4Matic. Completa la dotazione di assistenza alla guida: alla frenata d'emergenza automatica e al controllo della traiettoria di serie si aggiunge, infatti, il pacchetto opzionale Intelligent Drive che include il Distronic con controllo della distanza di sicurezza e della velocità. Sono, infine, disponibili anche i gruppi ottici Multibeam Led e quelli Led High Performance.

    Newsletter

    Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

    Iscriviti