IAA Mobility

Mercedes Classe G elettrica, l'EQG concept debutta a Monaco

L'iconica Classe G dice addio ai pistoni con la concept EQG

(Daimler AG)

3' di lettura

La Mercedes Classe G elettrica diventa realtà al Salone di Monaco. Per ora è sono una concept ma ha tutte le caratteristiche per diventare realtà. Battezzata Mercedes EQG concept, la fuoristrada elettrica del marchio della Stella abbina l'iconico design alla propulsione alimentata a batterie agli ioni di litio. Nel corso della world première dell’attuale generazione di Classe G, nel gennaio 2018 a Detroit, la star hollywoodiana Arnold Schwarzenegger, ospite d’onore e convinto fan di ‘G', ha strappato una promessa dall’allora presidente del consiglio di amministrazione di Daimler Ag, Dieter Zetsche, all’epoca per molti era inaspettata: l’imminente elettrificazione di tutte le serie di modelli avrebbe ovviamente incluso anche la Classe G. Poco meno di tre anni e mezzo dopo, Mercedes-Benz mantiene questa promessa e presenta il Concept EQG, uno studio quasi di produzione di una Classe G completamente elettrica.

Mercedes Classe G, la storia

Le origini di Classe G risalgono al 1979. Per oltre quattro decenni, la ‘G' ha rappresentato il punto più estremo dell'off-road firmato Mercedes-Benz. Nel corso di oltre quarant'anni, l'aspetto esteriore di questa icona del fuoristrada è cambiato solo marginalmente. Anche nell’ambito dell’ampia riprogettazione del 2018, che ha portato con sé il più grande salto tecnologico nella storia del modello, Mercedes-Benz è riuscita ad intervenire sul design senza mai perdere l'identità della vettura. È c'è un motivo: i suoi componenti un tempo puramente funzionali sono diventati da tempo elementi iconici di stile. Questi includono, ad esempio, la caratteristica maniglia della portiera e il caratteristico suono di chiusura, la robusta striscia di protezione esterna, la ruota di scorta esposta sulla porta posteriore e gli accattivanti indicatori di direzione anteriori.

Loading...

Mercedes EQG 2022

Anche il Concept EQG rimane nella tradizione stilistica propria di questo modello ed è immediatamente riconoscibile come una Classe G. Prossimo alla produzione, adotta lo stile angolare della Classe G, compresi i suoi elementi caratteristici. Le strisce illuminate fanno risaltare visivamente le robuste bande protettive esterne. Il bordo di separazione dell’attraente verniciatura bicolore – nero lucido nella parte superiore, in alluminio lucido nella parte inferiore –scorre nella zona del frontale direttamente sotto il sovrastante cofano motore, sottolineando ancora più chiaramente questa caratteristica di design. La vista frontale resta familiare, anche grazie ai tipici fari rotondi. La variante completamente elettrica presenta una griglia del radiatore nera profonda continua. Un frontale Black Panel con stella illuminata ad effetto 3D. Intorno, il motivo animato di ‘round squares' (squircle pattern) nel tipico blu dei modelli Mercedes-EQ crea un ideale collegamento visivo. Una fascia illuminata a tutto tondo avvolge il Black Panel, che, insieme ai cerchi illuminati bianchi negli alloggiamenti degli specchietti retrovisori esterni, completa la grafica delle luci diurne dei fari.

Mercedes EQG, tutte le foto della Classe G elettrica

Mercedes EQG, tutte le foto della Classe G elettrica

Photogallery10 foto

Visualizza

Wallbox al posteriore

L'EQG monta cerchi in lega di alluminio lucidato da 22 pollici dal design esclusivo. Invece del solito copriruota di scorta c’è una scatola con serratura con accenti illuminati bianchi sulla parte posteriore che ricorda il design di una wallbox. Un vano che potrebbe essere utilizzato, ad esempio, per riporre il cavo di ricarica a portata di mano. “Stiamo viaggiando nel futuro con la nuova EQG. Questa vettura incarna la fusione delle capacità fuoristrada all’avanguardia con l’alba della mobilità elettrica per la quale tutti dobbiamo impegnarci. Rappresenta la nostra ricerca incessante del massimo del desiderio e del lusso. Per noi, la cosa più importante era mantenere integro il DNA della Classe G e trasmetterlo nell’era dell’EQ: come la Classe G, ma diverso. Accenti moderni come la tecnologia LED bianca e una wallbox su la parte posteriore del veicolo sottolineano le differenze.” Ha dichiarato Gorden Wagener, Chief Design Officer Daimler Group

Mercedes EQG 4x4

Le caratteristiche tecniche della EQG la rendono un fuoristrada senza compromessi. Il suo corpo si basa anche sul robusto telaio a longheroni e traverse. Il design del telaio rimane votato al fuoristrada, come è tipico della Classe G: con sospensioni indipendenti sull’asse anteriore e un assale rigido sul posteriore, di nuova concezione per l’integrazione della trazione elettrica. Con quattro motori elettrici vicini alle ruote e controllabili individualmente, il veicolo offrirà caratteristiche di guida uniche, su strada e in fuoristrada. Come con qualsiasi 4x4, le ridotte del Concept EQG possono essere attivate tramite un selettore a 2 velocità per soddisfare con sicurezza i requisiti off-road più elevati.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti