concept

Mercedes EQC 4x4², anche il fuoristrada estremo diventa elettrico anticipa l'auto elettrica degli estremi.

La mobilità 100% elettrica non è solo urbana, ma ha potenzialità anche in fuoristrada. A realizzare la concept è stato un team di tecnici che in passato si erano già esibiti in altre originali one-off.

di Corrado Canali

default onloading pic

La mobilità 100% elettrica non è solo urbana, ma ha potenzialità anche in fuoristrada. A realizzare la concept è stato un team di tecnici che in passato si erano già esibiti in altre originali one-off.


2' di lettura

Mercedes ho progettato un concept per la guida più estrema in fuoristrada. Si tratta della EQC 4x4², realizzata dallo stesso team che aveva anche concepito una one-off con la stessa denominazione sulla base Classe E All-Terrain e in aggiunta anche la serie limitata della G 500 4x4². La base è come gli altri due progetti è l'EQC stradale, già dotata di trazione integrale grazie ad un motore elettrico per ogni asse, ma le modifiche sono risultate tali da averne trasformato non soltanto l'aspetto estetico, ma anche le stesse caratteristiche del mezzo.

Angoli di attacco e di uscita migliori delle Classe G
I tecnici hanno in prima battuta hanno adottato la vettura di un assetto pneumatico rialzato di 140 mm, che consente fino ad un massimi di 400 mm la profondità di guado superabile. Per ottenere l'ambizioso risultato, sono stati installati gli assi a portale che alzano notevolmente gli assali rispetto al centro delle ruote. L'insieme degli interventi che si aggiungono ad un design modificato dei paraurti, ha permesso di ottenere degli angoli di attacco di uscita rispettivamente di 31,8 e 33 gradi, addirittura migliori di quelli garantiti dell'iconico offroad Classe G.

Specifiche tecniche oltre ad adattamenti estetici
L'elettronica di bordo è stata modificata lavorando sulla taratura della modalità di guida Off-Road: in particolare, il maggiore grip dei pneumatici speciali 285/50 su cerchi da 20” ha permesso di aumentare la disponibilità di coppia su fondi accidentati. Per installare le ruote sono stati montati dei parafanghi su misura che cambiano il look e rendono l'auto più larga di circa 10 cm rispetto al modello originale. Gli interventi alzano la EQC di 20 cm, ma le modifiche hanno non hanno ridotto il diametro di sterzata.

Anche l'audio è dedicato all'utilizzo in fuoristrada.
Per esaltare la guida in fuoristrada anche più estremo è previsto un sonoro specifico. La EQC 4x4² porta, infatti, al debutto il Lampspeaker, un pacchetto che integra nel vano dei gruppi ottici i diffusori del sistema AVAS che sta per Acoustic Vehicle Alert System, mentre dalle casse interne della vettura viene riprodotto un suono digitale che varia in base agli input che vengono inviati dallo stesso guidatore. Insomma di tutto e di più per un mezzo estremo.

Elektromobilität wird abenteuerlustig. Die Fahrzeugstudie Mercedes-Benz EQC 4x4² // Electric luxury goes off-road. The Mercedes-Benz EQC 4x4² vehicle study

Insomma una versione più estrema di un suv stradale
Come il modello di serie, il prototipo Mercedes EQC 4x4² dispone di trazione integrale, garantita dai due motori elettrici che erogano complessivamente una potenza massima di 408 cv a cui si aggiungono 760 Nm di coppia. Sono, invece, diverse le tarature delle modalità di guida in fuoristrada a disposizione oltre che selezionabili direttamente dal guidatore per poter ottenere il massimo anche nelle condizioni più difficili. Il risultato è un mezzo a propulsione elettrica che non ha nulla da invidiare agli offroad duri e puri.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti