Test drive

Oggetti del desiderio: quando sostenibilità e spirito green sposano il lusso

In viaggio da Milano a Nizza sulla Mercedes Eqs. L’ammiraglia elettrica della stella a punte offre tecnologia sofisticata e una maxiautonomia.

di Mario Cianflone

La Eqs vanta un CX record

2' di lettura

L'hyperscreen è composto da 3 schermi. Lo smartphone appoggiato (Oppo Find X5 Pro) dà l'idea delle grandi dimensioni

Lo stile della vettura, lunga ben 5,21 metri, è particolare: i volumi sono integrati un una “mono silhouette” e questo si traduce in un’aerodinamica da primato: il CX è appena 0.20.

La gamma Eqs è organizzata in 3 versioni Mercedes: 350, 450+ e 580 4Matic a trazione integrale con due motori elettrici e ruote posteriori sterzanti da 4,5°a 10°. Per i fan del marchio Amg è offerta la supercar 53 4matic.

Loading...

La potenza spazia, a seconda delle versioni, tra 292 e 658 cv che diventano 780 con il pacchetto Dynamic Plus Amg, mentre l’autonomia arriva a 780 km. Due le batterie: 90,6 kWh e 107 kWh. Noi abbiamo provato la versione 580 che oltre alla superbatteria vanta una coppia di ben 855 Nm, 523 cv e scatta 0 a 100 orari in 4.3 secondi. Buoni i consumi che si avvicinano al dichiarato: 19 kWh/100km.

La Eqs offre sistemi di ricarica da 11 kw in AC e fino a 200 Kw in DC. I tempi spaziano tra le 8/10 ore a appena 31 minuti con le colonnine Hpc come quelle di Ionity. Il comfort è da vera ammiraglia e grazie al silenzio della trazione elettrica è persino superiore a quello della Classe S termica . Negli optional troviamo ogni tipo di coccola digitale (compreso un sistema di massaggio che trasforma la vettura in una Spa). Tra le chicche anche un superfiltro Hepa contro gli inquinanti esterni abbinato a un sistema che monitora la qualità dell’aria e indicando il livello di polveri sottili all’esterno. La guida autonoma è teoricamente di Livello 3: Eqs: si autogestisce fino a 60 km/h anche in presenza di traffico elevato e in coda su tratti autostradali. Inoltre, offre anche il remote parking.

Quanto costa? Il lusso si paga: la gamma parte da oltre 117mila euro fino a quasi 175mila euro della 53 Amg passando da gli oltre 152mila della versione 580.

Riproduzione riservata ©

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti