Ces 2022

Mercedes Vision EQXX, l'elettrica da 1.000 km di autonomia con interni da fantascienza

Sviluppata in soli 18 mesi, assicura 1.000 km di autonomia nonostante la batteria da meno di 100 kWh

di Simonluca Pini

2' di lettura

La nuova Mercedes Vision EQXX anticipa il futuro elettrico di Stoccarda, puntando su efficienza e grande autonomia.
Presentata in forma online dopo la decisione di non partecipare al CES di Las Vegas in programma dal 5 all'8 gennaio, la nuova concept è stata progettata in soli 18 mesi unendo le forze dei team di Formula 1 e Formula E. La Vision EQXX dice addio all'ansia da ricarica grazie all'autonomia da oltre 1000 km e per i consumi record ad oggi impensabili su una ammiraglia a zero emissioni: solo 10 kWh per 100 km, contro una media di circa 18-20 kWh/100 km. Oltre alle prestazioni stupisce per la tecnologia a bordo, con il maxi schermo da 47 pollici e per il software di intelligenza artificiale basato su reti neurali.

Nuova Mercedes Vision EQXX

La ricerca della massima efficienza ha portato ad un coefficiente aerodinamico record (0.17) e ad un peso contenuto in poco più di 1.700 kg. Questo risultato si deve all'utilizzo di materiali super leggeri e al pacco batterie da 100 kWh, ora il 50% più piccolo e il 30% più leggero di quello montato sull’EQS con un peso totale di 495 kg. La potenza massima del powertrain è di 150 kW. La grande efficienza è garantita anche da pneumatici a bassa resistenza al rotolamento, cerchi da 20” in lega leggera a base di magnesio e dischi dei freni in alluminio.

Loading...
Mercedes Vision EQXX, le foto dell’elettrica da 1000 km di autonomia

Mercedes Vision EQXX, le foto dell’elettrica da 1000 km di autonomia

Photogallery6 foto

Visualizza

Energia solare dal tetto

L’impianto elettrico che alimenta molti dei dispositivi ausiliari della Vision EQXX trae energia aggiuntiva da 117 celle solari sul tetto. È stato sviluppato in collaborazione con il Fraunhofer Institute for Solar Energy Systems ISE, il più grande istituto di ricerca sull’energia solare in Europa. In un solo giorno e in condizioni ideali, questo può aggiungere fino a 25 km di autonomia nei viaggi a lunga distanza. L’energia solare è immagazzinata in una batteria al litio-ferro-fosfato, che fornisce energia per il clima, le luci, il sistema di infotainment e altri accessori. Mercedes e i suoi partner stanno lavorando per utilizzare l’energia solare anche per caricare il sistema ad alta tensione.

Interni: nuovo schermo da 47 pollici

La nuova Vision EQXX stupisce anche a bordo, dove spicca il primo display completamente senza soluzione di continuità in una Mercedes-Benz caratterizzato dalla dimensioni di ben 47,5 pollici da un montante A all’altro. Con una risoluzione 8K (7680x660 pixel), dal maxi display si può avere il massimo controllo sulla vettura e sull'ambiente circostante. Il team di Stoccarda ha lavorato con gli esperti di navigazione Navis Automotive Systems per sviluppare il primo sistema di navigazione 3D in tempo reale su uno schermo di queste dimensioni.

Esegue funzioni di zoom e scorrimento senza soluzione di continuità dalla vista satellitare fino a un’altezza di 10 metri nella rappresentazione 3D della città. Alla tecnologia si aggiunge un significativo lavoro sui materiali. L’interno presenta un gran numero di materiali innovativi provenienti da start-up di tutto il mondo. Ad esempio, le maniglie delle porte sono realizzate con la fibra Biosteel di AMsilk. Questo tessuto simile alla seta ad alta resistenza, è basato sulla biotecnologia e con certificazione vegana.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti