i tre leader ue in una nota congiunta

Merkel-Macron-Gentiloni: intesa sul clima non rinegoziabile

di Silvia Sperandio

default onloading pic

2' di lettura

L’intesa sul clima non è rinegoziabile, l’accordo di Parigi è uno strumento vitale per il nostro Pianeta. È questo, in sintesi, il senso della nota congiunta firmata dalla cancelliera tedesca Angela Merkel, dal premier italiano Paolo Gentiloni e dal presidente francese Emmanuel Macron, in risposta al presidente Usa Donald Trump che ha appena annunciato l’uscita dall’accordo sul clima.
«L'Accordo di Parigi - scrivono i tre leader europei - rimane una pietra miliare della cooperazione tra i nostri paesi per affrontare efficacemente e tempestivamente i cambiamenti climatici e per attuare gli obiettivi di sviluppo sostenibile dell'Agenda del 2030. Crediamo fermamente che l'accordo di Parigi non possa essere rinegoziato, in quanto strumento vitale per il nostro pianeta, le società e le economie. Siamo convinti che l'attuazione dell'accordo di Parigi offra grandi opportunità economiche per la prosperità e la crescita nei nostri paesi e su scala globale».

Merkel, Gentiloni e Macron hanno «preso atto con rincrescimento della decisione degli Stati Uniti di ritirarsi dall'accordo sul clima».

Loading...

La cancelliera tedesca Angela Merkel «si rammarica per la decisione del presidente Usa» sul clima, scrive il portavoce Steffen Seibert in un twitter. «Avanti con tutta la forza per la politica globale, che tutela il nostro pianeta», si legge.
Mentre il presidente francese Emmanuel Macron ha avuto una «conversazione telefonica di 5 minuti con Donald Trump» e «in modo diretto» gli ha «ricordato che si può discutere, ma che degli accordi di Parigi nulla è rinegoziabile» e che pertanto Stati Uniti e Francia «continueranno a lavorare insieme, ma non sull'argomento clima». Lo scrive in un tweet lo stesso presidente francese.

Anche il Commissario europeo per l'energia, Miguel Arias Canete, ha dichiarato in una nota dalla Commissione che «Oggi è un triste giorno, perché un partner chiave volta le spalle alla lotta contro il cambiamento climatico globale. L'Ue è profondamente dispiaciuta per l'unilaterale decisione dell'amministrazione Trump di ritirare gli Stati Uniti dall'accordo di Parigi». L’annuncio di Trump, ha però aggiunto, «galvanizza», e «continueremo con i nostri partner» aperti a «nuove alleanze».

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti