ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùEconomia Digitale

Meta lancia la fondazione ’PyTorch’. Ecco cosa cambia nel mercato del deep learning

Mark Zuckerberg annuncia la trasformazione PyTorch nella nuova PyTorch Foundation indipendente, che farà parte della Linux Foundation

di Luca Tremolada

Mark Zuckerberg (Afp)

2' di lettura

Mark Zuckerberg annuncia la trasformazione PyTorch nella nuova PyTorch Foundation indipendente, che farà parte della Linux Foundation. Si tratta di un framework per l’intelligenza artifciale guidato dai ricercatori Meta: è stato lanciato nel 2016 per per applicazioni come computer vision e l’elaborazione del linguaggio naturale, ha dato vita ad oltre 150mila progetti. Nel tempo si è specializzato nella ricerca scientifica. La creazione della fondazione assicura che nei prossimi anni le decisioni vengano prese in modo aperto e trasparente da un gruppo eterogeneo di membri del comitato - spiega Santosh Janardhan, Vice presidente Infrastructure di Meta - La fondazione si impegnerà a rispettare quattro principi: rimanere aperta, mantenere la sua natura neutrale, garantire la correttezza e plasmare una forte identità tecnica. Una delle sue priorità assolute sarà separare in modo netto la governance aziendale da quella tecnica di PyTorch”.Lo scopo della fondazione è quindi promuovere l’adozione di strumenti per l’intelligenza artificiale, favorendo e sostenendo un ecosistema di progetti open source e neutrali rispetto ai fornitori con PyTorch; rendere più accessibili gli strumenti, le librerie e altri componenti AI più avanzati; sostenere il software attraverso conferenze e corsi di formazione.
“La scienza aperta è alla base del nostro lavoro nel campo dell’AI - spiega Meta - Riteniamo che questo approccio acceleri i progressi relativi allo sviluppo e alla distribuzione di nuovi sistemi che risponderanno a esigenze reali e a domande fondamentali sulla natura dell’intelligenza artificiale”.

Dentro a PyToarch ci sono quasi tutti. L’organo direttivo sarà composto da rappresentanti di AMD, Amazon Web Services, Google Cloud, Meta, Microsoft Azure e Nvidia, ma l’obiettivo è una sua ulteriore espansione nel tempo. PyTorch è stata creata con una filosofia open source basata sulla community, che rimarrà inalterata nel passaggio alla PyTorch Foundation. Sulla palla però non ci sono loro. Quasi tutte queste applicazioni di deep learning sono scritte in uno dei tre framework: TensorFlow , PyTorch e JAX. Il primo è il più diciamo anziano, è stato pubblicato nel 2015 è un framework affidabile e ospita un vasto ecosistema per il deep learning ed è sviluppato dal team Google Brain. è alla base di dozzine di prodotti commerciali Google come il riconoscimento vocale, Gmail e Google Foto. JAX è un framework di deep learning creato, mantenuto e utilizzato da Google, ma non è ufficialmente un prodotto Google. PyToarch ora non è più l’outsider. E per tutto l’ecosistema che programma Ai è una buona notizia.

Loading...
Riproduzione riservata ©
  • Luca TremoladaGiornalista

    Luogo: Milano via Monte Rosa 91

    Lingue parlate: Inglese, Francese

    Argomenti: Tecnologia, scienza, finanza, startup, dati

    Premi: Premio Gabriele Lanfredini sull’informazione; Premio giornalistico State Street, categoria "Innovation"; DStars 2019, categoria journalism

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti