a bordo 182 profughi

Migranti: assegnato porto di Messina a Ocean Viking

I 182 profughi a bordo della nave Sos Mediterranee sbarcheranno in Sicilia. A Malta summit dei ministri degli Interni su redistribuzione erimpatri, il primo per Lamorgese


default onloading pic

1' di lettura

La Ocean Viking è in viaggio verso Messina dove sbarcherà i 182 migranti soccorsi in tre diversi salvataggi davanti alla Libia. Il Viminale ha infatti assegnato un porto alla nave di Sos Mediterranée e Medici senza frontiere in attesa da quattro giorni, alla vigilia di un summit sui migranti a Malta. Il vertice è il primo per il neo ministro degli Interni Luciana Lamorgese che con i colleghi di Francia, Germania e Finlandia, presidente di turno
dell'Ue, discuterà di redistribuzione e rimpatri. L'Italia chiede l'allargamento dei Paesi coinvolti e un meccanismo automatico.

Intanto, non si arresta il flusso verso l’Italia: un veliero, con 58 pakistani a bordo, è giunto a Crotone dopo essere stato intercettato dalla Guardia di Finanza. L’Italia chiede una rotazione dei porti di sbarco delle navi ong ed il preventivo accordo con un numero congruo di Paesi disponibili ad accogliere le persone soccorse. Francia e Germania (cui appartengono la maggioranza delle ong impegnate nei salvataggi in mare, da Sos Mediterranee a Medici senza frontiere, da Sea Watch a Sea Eye) sono pronte a farsi carico ognuna del 25% degli sbarcati. Non è abbastanza per Roma e La Valletta, tanto più che l'offerta di Parigi sarebbe limitata ai soli richiedenti asilo. Sul tema il premier Giuseppe Conte ha pressato il presidente francese Emmanuel Macron, in visita a Roma, mentre Lamorgese ha discusso a Berlino con il collega tedesco Horst Seehofer.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...