il richiamo dei vescovi

Migranti, Bassetti (Cei): «La politica non strumentalizzi le paure»

di Carlo Marroni


default onloading pic
Il cardinal Gualtiero Bassetti, presidente della Cei

2' di lettura

Dopo il caso della nave Diciotti i vescovi italiani tornano a richiamare la politica affinché «non ceda alla tentazione di strumentalizzare le paure o le oggettive difficoltà di alcuni gruppi e di servirsi di promesse illusorie per miopi interessi elettorali». Nella sua introduzione al Consiglio Permanente, il presidente della Cei cardinale Gualtiero Bassetti torna sui tema dei migranti, peraltro nel giorno dell'approvazione del decreto sicurezza da parte del governo.

Il caso Diciotti
La Cei fu parte attiva della soluzione del caso (si impegnò per l'accoglienza di 100 migranti) e Bassetti lo ricorda: «L’iniziativa che lo scorso mese ci ha visti sbloccare la situazione della Nave Diciotti ha rappresentato un momento importante, tanto nel rapporto con le Istituzioni governative quanto nella sinergia con cui ci siamo attivati per assicurare accoglienza ai profughi. In più occasioni in queste settimane ci siamo sentiti dire: “Ma che succederà con la prossima nave? Che farete?”. Come Pastori riconosciamo di non possedere soluzioni a buon mercato, ma questo non ci impedisce di continuare a sentirci responsabili di fratelli la cui storia sofferta ci chiede senza mezzi termini di osare la solidarietà, la giustizia e la fratellanza».

La costituzione di un Comitato Cei per la pace nel Mediterraneo
E aggiunge: «Per noi credenti, infatti, “l'altro è non solo un essere da rispettare in virtù della sua intrinseca dignità, ma soprattutto un fratello o una sorella da amare”, come ci ha ricordato qualche giorno fa il Santo Padre». E annuncia un'iniziativa della Cei, la costituzione di un Comitato che dia contenuti e gambe a un'iniziativa di riflessione e spiritualità per la pace nel Mediterraneo.

La nomina del nuovo segretario Cei
L'incontro dei vescovi, che durerà tre giorni, avrà anche all'ordine del giorno la proposta che la Presidenza sottoporrà al Papa per la nomina del nuovo Segretario Generale Cei, al posto di monsignor Nunzio Galatino, di recente nominato da Francesco presidente dell'Apsa, Amministrazione Patrimonio Sede Apostolica, la “cassaforte” immobiliare del Vaticano.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...